Utente 237XXX
Gent.mi Dottori, buonasera,

approfitto della Vs. disponibilità per chiedere se esiste un rimedio non convenzionale (topico o sistemico, fitoterapico o di altro tipo) per tenere sotto controllo le manifestazioni dell'acne rosacea diagnosticatami nel 2007. Si presenta ai lati del naso, fra le soppraciglia e sul mento con rossore, irritazione, secchezza e papule. Putroppo l'ambiente in cui lavoro non mi aiuta: il riscaldamento -centralizzato- è molto alto e l'aria è secca.

Le cure tradizionali non hanno dato significativi benefici (parlo dell' acido azelaico -fra l'altro troppo irritante- e delle tetracicline per os -hanno dato risultati solo dopo il I ciclo di cura).

Se può servire, preciso che soffro anche di dermatite seborroica al viso che però riesco a controllare, oltrechè d'estate, esponendomi al sole, applicando estratto di lavanda.
Fumo pochissimo, sono del tutto astemia e uso prodotti delicati consigliati dal dermatologo per lavare il viso.

So che di rosacea non si guarisce ma spero che possiate aiutarmi almeno ad avere qualche miglioramento.

Nel ringraziare di vero cuore per l'attenzione, saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sua acne rosacea può trarre beneficio da medicinali ad azione specifica e da una cura di fondo per il benessere dell'intero organismo e quindi la salute della pelle.
Chieda aiuto ad un collega esperto in queste discipline che saprà certamente aiutarla.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo Dott. Ferrero Leone,

con involontario ritardo La ringrazio per la Sua risposta e La saluto cordialmente.