Utente 638XXX
BUONASERA A TUTTI VOI
mio padre ormai non riesce a chiudere piu' la mano e solo ora si è deciso di risolvere il rpoblema che non da dolore ma ha riflessi sulla agibilità della mano pertanto desideravo avere delucidazioni sulla prassi da seguire naturalmente essendo anziano possibilmente nella regione puglia.......
ringrazio alla prossima.......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

nella Malattia (Contrattura) di Dupuytren, il paziente non riesce ad aprire le dita malate, mentre riesce perfettamente a chiuderle.

Ha due sole alternative: operare (l'intervento va fatto da un chirurgo della mano molto esperto, soprattutto se la malattia è in uno stadio avanzato) oppure può fare il nuovo trattamento con colagenasi (iniezione locale nel cordone fibroso).

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 638XXX

Iscritto dal 2008
buonasera dottore
in effetti due dita rimangono sempre chiuse e non riesce ad aprirle pertanto essendo cronica siamo protatti all'intervento dobbiamo procedere con esami particolari prima del ricovero?????
grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non servono esami per la diagnosi, che è clinica.

Gli unici esami sono quelli di laboratorio, necessari per procedere con l'intervento o con l'iniezione di collagenasi.

Buona serata.