Utente 243XXX
Gentili dottori,
ho 50 a. donna facendo un semplice controllo ho scoperto che il Q.P.E. è il seguente:
prot .tot. 6,63 (6,6-8,7)
Albumine 4,4 (4,0-4,8)
Alfa1 0,3 (0,2-0,4)
Alfa2 0,7 (0,6-0,9)
Beta1 0,4 (0,4-0,5)
Beta2 0,3 (0,2-0,4)
Gamma 0,6 (0,7-1,3)
In seguito all'unico valore basso delle gamma ,il mio medico mi ha prescritto una serie di analisi, spaventandomi smisuratamente.Le successive analisi hanno riportato: emocromo,VES, PCR, LDH,B2 microglobuline, crioglobuline nella norma,proteina di Bence Jones 24H (assente), immunofissazione urinaria 24 h (assente), indagini funzionalità epatica nella norma. Ed hanno confermato il quadro proteico elettroforetico con gamma pari a 0,6. Le immunoglobuline hanno riportato i seguenti valori: Ig G 634 (800-1800); Ig A 130 (85-490); Ig M 85 (50-370).
Questo valore delle Ig G basso e l'elettroforesi è indice di qualche malattia? si può curare ? sono sufficienti le indagini che ho fatto? Ho contattato un ematologo e mi ha detto di stare tranquilla, ma non lo sono, ho paura che dietro questo valore basso possa nascondersi qualche patologia grave.Ringrazio per l'attenzione.
I valori dell'emocromo, VES, PCR,

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile Signora,in assenza di sintomi, comunque improbabili e non collegati in ogni caso al valore delle IgG, mi sento come il collega di tranquillizarla. Io stesso e così mio padre e mio nonno tutti siamo tutti conuna ipogammaglobulinemia di tipo IgG e mio nonno dopo 78 anni di fumo è morto a 93 anni (questo solo per darle un'idea). Non ci faccia casa e tenga solo presente tale dato di laboratorio in futuro così da monitorarlo. Cordiali saluti, buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore Langella, La ringrazio molto per la Sua risposta. Le confido che dopo un forte allarmismo del mio medico curante che mi aveva poi fatto fare delle ricerche su internet sono caduta in una profonda tristezza e preoccupazione ....notti insonni al pensiero di una grave patologia...non può nemmeno immaginare cosa ho letto: mielomi, linfomi ecc.. Quello che Lei mi dice mi conforta molto. Per quanto riguarda il Q.P.E. ho dei termini di paragone con gli anni passati e che sono del valore di 0,7 e 0,8 contro lo 0,6 di adesso ma per le immunoglobuline non ho riferimenti perchè non l'ho mai fatte. Adesso mi ritrovo che ad ogni dolore, mal di testa, orecchio o altro penso sempre al valore delle gammaglobuline.Ci sono collegamenti ad altre patologie? Ancora grazie e conto ancora in una Sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
..i valori precedenti confermano che non è una persona con molte globuline. Le ripeto, ciò non è patologico, anzi. Magari semplicemente non ha molte esposizioni a patogeni o il suo sistema immunitario
" non si scompone " ai patogeni che si incontrano nella vita quotidiani. Mi perdoni, ma non si affidi a notizie prese da internet se non per farsi un'idea generale.Si affidi sempre ad un medico, bravo ancora meglio. Ogni dato, ogni paziente , ogni sintomo fa storia a se. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottor Langella, per le Sue rassicuranti risposte. Ma una domanda mi sorge spontanea, ma è possibile che una persona all'improvviso in età adulta possa manifestare questa situazione che non so se definire patologica, e come mai pur avendo delle immunoglobuline G basse non prendo mai infezioni o influenze, e come mai la mia temperatura corporea va dai 35 ai 36 gradi? Mi consenta la domanda, ma nei casi di Sua conoscenza si è verificata con le stesse modalità. Avere le immunoglobuline basse non è un rischio per la salute e per l'insorgenza di malattie a cui l'organismo non sa rispondere perchè non adeguatamente protetto? Scusi per le tante domande, ma mi trovo ancora in una fase di elaborazione e di insicurezza.
Grazie mille per la risposta, mi farebbe piacere sapere se è possibile come contattarla .
[#5] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Il nostro sistema immunitario è una macchina quasi perfetta. Il dato immunoglobulinico, con quest valori, non le causerà assolutamente nessuna patologia, o almeno non sarà la causa di malattia. Il nostro organismo si adatta a tutto. Poi tenga presente che il dato puo' essere transitorio, per cui tra qualche mese ritornerà come prima (il valore) senza che lei abbia sentore di nulla. E' cosi', è tutto a posto. Buona serata.
[#6] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dott. Langella, Lei mi rassicura sempre e leggo dalle Sue parole la convinzione e la sicurezza di quello che dice. Peccato che il mio medico curante non è così sicura per cui mi ha sottoposto ad altri indagini per verificare la presenza o meno di malattie autoimmuni e mi ha obbligata a mangiare uova e carne in abbondanza procurandomi un'ipercolesterolemia., ma le immunoglobuline non sono ritornate a valori normali..Le ho detto che potrebbe essere una condizione slegata da patologie e fisiologica, ma lei (che dovrebbe essere un'oncologa) storce il naso e velatamente mi dice che la scienza medica ritiene che l'origine di questa condizione sia legata a disfunzioni del midollo spinale.....e così mi fa sentire una malata senza speranza. Adesso mi sono data una scadenza, aspetto i risultati delle indagini per le malattie autoimmuni e se è tutto a posto come penso cambio medico.
La saluto e La ringrazio sempre per la Sua grande professionalità.
[#7] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Una malattia autoimmune, in fase di attività, al massimo le fa aumentare le immunoglobuline….buona serata ancora..
[#8] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottore, non so come ringraziarLa per le Sue risposte. Per essere ancora più concreti ed io più tranquilla Le scrivo i risultati delle ultime analisi che come le dicevo ho ripetuto dopo 2 mesi e La pregherei di leggerLi con attenzione.
Fermo restando che emocromo, PCR, VES, Ferritina, transaminasi, urea, glucosio, fosfatasi alcalina, ldh,colinesterasi, calcio,reuma-test,b2microglobulina,coagulazione,sono TUTTI NELLA NORMA, Le indico quelli oggetto della nostra conversazione:
Q.P.E= albumina 63% (52,0-65,0) 4,22g/dl;
alfa1 2,6% (1,5-4,0) 0,17g/dl; alfa2 11,7% (9,0-14,0) 0,78g/dl; beta1 8,7% (6,00- 11,00) 0,58g/dl; beta2 4,6% (2,0-6,0) 0,31g/dl; gamma 9,4% (10,0-22,0) 0,63g/dl; proteine totali 6,7g/dl, Rapp.A/G 1,70 (1,10-2,40); IgA 117(70-400); IgG 535 (700-1600); IgM 73 (40-230); Catene Leggere sieriche: Kappa totali 149(138-375); Lambda totali 81 (93-242); Rapporto Kappa/Lambda 1,83 (1,17-2,93); nelle urine Catene Kappa < 1,85 (0,00-15,0)
Catene Lambda< 5,00 (0,00-5,00). Poi visto che non mi sono fatta mancare nulla ho fatto anche i seguenti esami che sinceramente non capisco.
Ana= assenti
Ama=assenti
Apca=assenti
Hiv 1/2 Ab-Agp 24 =assenti
Hav IgG =presenti
Hav IgM= assenti
HBsAg=negativo
HBsAb=assenti
HBcAb=assenti
HBeAg=negativo
HBeAb=assenti
HCV Ab=assenti
E.B.V. VCA IgG =presenti >120
E.B.V. VCA IgM= assenti 1,8
E.B.V. EA IgG= assenti 7,3
E.B.V. NA IgG= presenti >120
Toxoplasma IgG =assenti
Toxoplasma IgM= assenti
Rosolia IgG=presenti
Rosolia IgM=assenti
Citomegalovirus IgG=presenti
Citomegalovirus IgM=assenti
Herpes tipo 1 IgG =presenti 6,52
Herpes tipo2 IgG =assenti
Herpes tipo1 e 2 IgM= assenti
ANA =assenti
AMA= assenti
APCA=assenti
ENA= negativo
Come Lei mi consigliava, invece di inoltrarmi nei meandri del web alla ricerca del significato, chiedo a lei il significato di questi valori e se posso stare finalmente tranquilla. Devo indagare ancora o basta, perchè devo dire che sono sfinita!
La ringrazio e attendo una Sua mi auguro tranquillizzante risposta.Mi è gradito inviarLe i miei più sinceri auguri di Buona Pasqua.

[#9] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
A parte il fatto che non ha il vaccino per l'epatite B (che io invece consiglio a tutti di fare, visto che esiste e siamo in una zona poco felice da questo punto di vista), tutti gli esami effettuati sono nella norma. Ora che ha fatto finalmente tutto e che ha speso un sacco di soldi e che tutto è uscito bene credo proprio che sia il caso di pensare anche Lei che è una persona sana. Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
gent.mo dottore, La ringrazio per la risposta e per le rassicurazioni, ma non Le ho trascritto un ultima indagine che pure non mi sono fatta mancare.....ma La rassicuro E' l'ultima! Gliela trascrivo così mi può dire cosa ne pensa perchè a me sembra fuori norma.
Immunofenotipo:
WBC # 4800 LY% 27,6 LY# 1324,8

CD3(T Cell) 64,7% (60 - 85) 857,1# (951 -2953)
CD3+ CD4+ (Helper T Cells) 30,7% (30 - 60) 406,7# (615 - 2105)
CD3+CD8+ (soppressor T Cells) 32% (11 -38) 423,9# (209 -1070)
RAPPORTO CD4/CD8 0,96 (1,2 -2,4)
CD56 (NK Cells) 5,5% (3 -15) 72,9# (53 -591)
CD19 (B Cells) 23,3% (4 - 21) 308,7# (63 -546)
La ringrazio per la risposta che vorrà inviarmi appena può perchè devo dire che sono un po' preoccupata.
Cordialità
[#11] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Tutto nella norma..rapporto CD4/CD8 privo in questo contesto di significato patologico.saluti
[#12] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Se mi permette, vorrei mi spiegasse il significato "in questo contesto privo di significato patologico" e in quale situazione potrebbe essere patologico. E gentile dottore in quali casi si sottopone una persona a quest'indagine e se per caso c'è correlazione con la lieve ipogammaglobulinemia. Mi perdoni ma mi sento di scoppiare e mi chiedo se come lei dice è una situazione tranquilla la lieve ipogammaglobulinemia perchè sono stata così massacrata di indagini? Le confido che sto andando in tilt e non so cosa pensare. La ringrazio ancora una volta
[#13] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Signora credo però che la sua sta diventando un'ossessione non giustificata. le assicuro che è tutto nella norma, credo di averle già abbondantemente non solo dato rassicurazioni ma spiegato che gli esami non sono alterati. Gli esami che ha fatto per una ipogammaglobulinemia sono esagerati ed a mio parere non giustificati. Di nuovo le dico che ci sono migliaia di persona con questo dato laboratoristico e che vivono una bellezza senza preoccupazioni e senza malattia.
[#14] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottore, leggo quanto Lei mi scrive, e Le chiedo scusa per aver insistito. Sono daccordo con Lei che questa situazione la stia vivendo con molta apprensione e sono daccordo con Lei sull'ossessività nella ricerca di notizie e di rassicurazioni, ma un dato deve emergere non solo per me ma per tutte le persone che come me si trovano a chiedere consulti o rassicurazioni online, è che probabilmente non si sentono sufficientemente accolti, curati e rassicurati dai propri medici di base. Nel mio caso ad esempio non me le sono prescritte io tutte quelle indagini di cui non conoscevo l'esistenza, e se per una situazione che come Lei dice "migliaia di persone vivono una bellezza"mi si sottopone a delle indagini "spropositate ed esagerate"e mi si consiglia di fare un Day Hospital ematologico, e mi si insinua il sospetto di una propabile patologia neoplastica, e da ignorante in materia visto che ancora so leggere e scrivere vedo che qualche valore è fuori norma,e non capisco perchè un valore fuori range può anche essere normale, allora la preoccupazione e l'ossessività diventa quasi naturale. Ed anche con le Sue rassicurazioni mette molto più tempo del sospetto insinuato dal proprio medico ad andare via. La ringrazio!
[#15] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Mi rendo conto del dubbio e del disagio e con tutto il rispetto per il collega conosco i limiti della medicina di base e del tempo che viene a voi dedicato. Purtroppo in questi messaggi telematici le parole sono fredde, i toni non comprensibili e gli occhi della persona con cui si comunica non sono visibili. Tutto cio' per dirle che questi consulti sono utili, ma hanno degli ovvi limiti formali e anche da parte di chi le scrive c'e' forte difficoltà a dare consulti adeguati, nel rispetto delle regole del sito. In piu' si aggiunge il non conoscere la storia medica del paziente e Lei non puo' nemmeno immaginare l'utilità a volte di particolari per formulare diagnosi o capire un disturbo. Cordiali saluti.
[#16] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille ancora . Sono perfettamente daccordo con Lei, ma al di là di storia medica e particolari che sono sicuramente indispensabili , alla luce della nostra corrispondenza e valutazione delle indagini di laboratorio Lei ancora una volta mi conferma di poter stare tranquilla? Vorrei poter mentalmente chiudere questa "pratica"Cordialità
[#17] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Chiuda pure,senza dubbi e ripeti solo a ottobre il dosaggio delle immunoglobuline.
[#18] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#19] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore, La disturbo nuovamente!
A metà marzo mi hanno diagnosticato La Pitiriasi rosea di Gibert" atipica secondo il dermatologo . Bene! anzi male poichè anche se non ho fastidi le macchie, che sono localizzate tutte su un seno non sono ancora andate via anche se sono trascorsi tre mesi. Il dermatologo mi dice di avere pazienza che prima o poi spariranno e che è un virus innocuo ma ostinato. Secondo Lei questa lentezza nella guarigione dipende dal la lieve ipogammaglobulinemia. I valori delle immunoglobuline sieriche A-G-M sono sempre stazionari o sono dinamici ciò possono essere più alti o più bassi a secondo delle situazioni così come succede con l'emocromo? La ringrazio molto per le risposte.
Cordialità
[#20] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
La pitiriasi è una coincidenza, non dipendente da ipogammaglobulinemia. il dosaggio delle Immunoglobuline ed i valori sono fluttuanti, dipendono cioè da esposizione antigenica. E' tutto a posto.cordiali saluti.
[#21] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo dottore,
ho ripetuto gli esami a settembre e ieri glieli riporto per una sua autorevole valutazione: ESAMI DI SETTEMBRE 2012
GLOBULI BIANCHI (WBC) * 4,44 4.8 - 10.8 X 10³/mm³
GLOBULI ROSSI (RBC) 4,73 4.0 - 5.4 milioni/mm³
EMOGLOBINA (HGB) 14,4 12,0 - 16,0 g/dL
EMATOCRITO (HCT) 41,8 36,0 - 45,0 %
VOLUME CELLULARE MEDIO (MCV) 88,4 80,0 - 97,0 fL
EMOGLOBINA CELL. MEDIA(MCH) 30,4 25,0 - 34,0 pg
CONC.CELL.MEDIA (MCHC) 34,4 32,0 - 38,0 g/dL
DISTR. POP. ERIT. (RDW) 12,5 11,0 - 16,5 %
PIASTRINE (PLT) 192 130 - 400 X 10³/mm³
VOL. PIASTRINICO MEDIO (MPV) 9,7 8,0 - 13,0 fL
DISTR. POP. PIASTRINE (PDW) 10,9 9,0 - 17,0 fL
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 64,6 40.0 - 75.0 %
LINFOCITI 26,4 20.0 - 45.0 %
MONOCITI 7,0 0.0 - 10.0 %
EOSINOFILI 1,8 0.0 - 6.0 %
BASOFILI 0,2 0.0 - 1.5 %
NEUTROFILI 2,87 1,8 - 7,0 X 10³/mm³
LINFOCITI 1,17 1,0 - 4,8 X 10³/mm³
MONOCITI 0,31 0,1 - 0,8 X 10³/mm³
EOSINOFILI 0,08 0,0 - 0,5 X 10³/mm³
BASOFILI 0,01 0.0 - 0.2 X 10³/mm³

IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - A 118 85 - 490 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - G * 646 800 - 1800 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - M 76 50 - 370 mg/dL

QUADRO PROTEICO ELETTROFORETICO
PROTEINE TOTALI 6,60 6,6 - 8,7 g/dL
ALBUMINE 4,4 4,0 - 4,8 g/dL
ALFA - 1 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
ALFA - 2 0,6 0,6 - 0,9 g/dL
BETA - 1 0,4 0,4 - 0,5 g/dL
BETA - 2 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
GAMMA * 0,6 0,7 - 1,3 g/dL
RAPPORTO ALBUMINE / GLOBULINE 2,07 1,10 - 2,40
Albumina % 67,4 %
Alfa 1 % 4,2 %
Alfa 2 % 9,8 %
Beta 1 % 5,5 %
Beta 2 % 4,1 %
Gamma % 9,0 %

P.C.R. 0,2
VES 0,5

ESAMI DI FEBBRAIO 2013
BIOCHIMICA EMATOLOGICA
ESAME EMOCROMOCITOMETRICO SFL
GLOBULI BIANCHI (WBC) 5,42 4.8 - 10.8 X 10³/mm³
GLOBULI ROSSI (RBC) 4,74 4.0 - 5.4 milioni/mm³
EMOGLOBINA (HGB) 14,7 12,0 - 16,0 g/dL
EMATOCRITO (HCT) 42,2 36,0 - 45,0 %
VOLUME CELLULARE MEDIO (MCV) 89,0 80,0 - 97,0 fL
EMOGLOBINA CELL. MEDIA(MCH) 31,0 25,0 - 34,0 pg
CONC.CELL.MEDIA (MCHC) 34,8 32,0 - 38,0 g/dL
DISTR. POP. ERIT. (RDW) 12,4 11,0 - 16,5 %
PIASTRINE (PLT) 195 130 - 400 X 10³/mm³
VOL. PIASTRINICO MEDIO (MPV) 9,3 8,0 - 13,0 fL
DISTR. POP. PIASTRINE (PDW) 10,6 9,0 - 17,0 fL
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 65,3 40.0 - 75.0 %
LINFOCITI 26,8 20.0 - 45.0 %
MONOCITI 6,8 0.0 - 10.0 %
EOSINOFILI 1,1 0.0 - 6.0 %
BASOFILI 0,0 0.0 - 1.5 %
NEUTROFILI 3,54 1,8 - 7,0 X 10³/mm³
LINFOCITI 1,45 1,0 - 4,8 X 10³/mm³
MONOCITI 0,37 0,1 - 0,8 X 10³/mm³
EOSINOFILI 0,06 0,0 - 0,5 X 10³/mm³
BASOFILI 0,00 0.0 - 0.2 X 10³/mm³

.
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - A 122 85 - 490 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - G * 662 800 - 1800 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - M 69 50 - 370 mg/dL
QUADRO PROTEICO ELETTROFORETICO
PROTEINE TOTALI 6,79 6,6 - 8,7 g/dL
ALBUMINE 4,4 4,0 - 4,8 g/dL
ALFA - 1 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
ALFA - 2 0,7 0,6 - 0,9 g/dL
BETA - 1 0,4 0,4 - 0,5 g/dL
BETA - 2 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
GAMMA 0,7 0,7 - 1,3 g/dL
RAPPORTO ALBUMINE / GLOBULINE 1,90 1,10 - 2,40
Albumina % 65,5 %
Alfa 1 % 4,0 %
Alfa 2 % 10,6 %
Beta 1 % 5,3 %
Beta 2 % 4,2 %
Gamma % 10,4 %
.
AUTOIMMUNITA' E MALATTIE REUMATICHE
IMMUNOTURBIDIMETRICO
PROTEINA C REATTIVA (ultrasensibile) 0,2 0.0 - 0.5 mg/dL
V.E.S 0,5
Noto che il Q.P.E. si è normalizzato ma rimangono un po più basse le IGg cosa significa è tutto normale? La ringrazio per la risposta che vorrà inviarmi. Cordialità
[#22] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
come già preventivato tutto bene Signora, non ci sono problemi. Non si preoccupi. Cordiali Saluti
[#23] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio nuovamente per la Sua disponibilità e professionalità. Ho una curiosità: visto che dallo scorso anno ad oggi a parte rasserenarmi per alcune situazioni personali ho iniziato ad assumere il Dibase ....è possibile che una carenza di vit.D abbia potuto determinare un decremento di IGg? e che adesso assumendo la vitamina si sta normalizzando?Cordialità
[#24] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
no Signora, sarà stata solo una coincidenza. Distinti saluti.
[#25] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore, la disturbo ancora , non riesco proprio a stare tranquilla. A febbraio scorso nei miei controlli La informai che la situazione del Q.P.E. si era normalizzata, ma è durata poco. Mi spiego : a causa di un fastidio allo stomaco(continue eruttazioni) sto assumendo da circa 20gg motilex e da 10gg Lucen in più mi sono dovuta sottoporre all' indagine sierica per l'Helicobacter Pylori, non ho retto all'idea e ho eseguito anche il QPE e le IGG ,IGA, IGM. Caro dottore il mio quadro proteico è un disastro, glielo riporto:
PROTEINE TOTALI * 6,32 6,6 - 8,7 g/dL
ALBUMINE 4,2 4,0 - 4,8 g/dL
ALFA - 1 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
ALFA - 2 0,6 0,6 - 0,9 g/dL
BETA - 1 * 0,3 0,4 - 0,5 g/dL
BETA - 2 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
GAMMA * 0,6 0,7 - 1,3 g/dL
RAPPORTO ALBUMINE / GLOBULINE 1,99 1,10 - 2,40
Albumina % 66,5 %
Alfa 1 % 4,0 %
Alfa 2 % 9,8 %
Beta 1 % 5,3 %
Beta 2 % 4,3 %
Gamma % 10,1 %
Come posso fare? perché questo benedetto quadro proteico ogni tanto, anzi spesso va in tilt. E' un problema di alimentazione o di medicinali che sto assumendo? La ringrazio per la risposta, La prego mi aiuti. Tante cordialità
[#26] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Signora cara, guardi che è tutto a posto, non c'è niente di preoccupante e nessuna spia di patologia. E' un risultato compatibile con i precedenti che a loro volta erano privi di significato patologico. cordiali saluti.
[#27] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per la tempestività e perché riesce sempre a tranquillizzarmi, ma allora gli asterischi e i valori diminuiti non hanno nessun significato? Non capisco allora. Cordialità
[#28] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Come appunto sottolinea sono asterischi, solo asterischi. Sono dei valori indicativi, e no assoluti. Non esistono valori numerici, ma esistono persone e pazienti. Nel suo caso, anche se non ho il piacere di conoscerla bene e di approfondire un'eventuale caso medico, credo che sia tutto a posto.
[#29] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottore, ho fatto l'indagine per la ricerca dell'elicobacter pilory Le riporto il risultato:MICROBIOLOGIA
Ricerca anticorpi anti-Helicobacter Pylori
EIA
IgG Anti Helicobacter Pylori 7,9 0 - 20 U/mL
EIA
IgA-Anti Helicobacter Pylori 20,80 * 0 - 12,5 U/mL
_____________________________________
è grave può essere collegato al quadro proteico? Cosa significa questo risultato che è in corso l'infezione? La saluto cordialmente
[#30] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gli anticorpi indicano che c'è stata precedente (e quasi ovvia ) esposizione al batterio. non significa che c'è un'infezione in atto, anzi. Ci sono test più attendibili, sensibili e specifici per vedere se c'è la presenza di helicobacter pylori come la ricerca sulle feci dell'antigene o l'urea breath test. ricordi però che prima di eseguire tali test, deve interrompere l'assunzione di IPP (omeoprazolo e simili). Saluti.
PS: non c'entra nulla il QPE o il risultato degli altri esami.
[#31] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottore ,La disturbo ancora. Ho rifatto gli esami di controllo insieme ad altri prescrittomi dal ginecologo. Sono un po' preoccupata per l'emocromo e per i globuli bianchi bassi, non l'ho mai avuti così bassi. Glieli riporto:BIOCHIMICA EMATOLOGICA
ESAME EMOCROMOCITOMETRICO SFL
GLOBULI BIANCHI (WBC) * 3,55 4.8 - 10.8 X 10³/mm³
GLOBULI ROSSI (RBC) 4,92 4.0 - 5.4 milioni/mm³
EMOGLOBINA (HGB) 15,2 12,0 - 16,0 g/dL
EMATOCRITO (HCT) 44,3 36,0 - 45,0 %
VOLUME CELLULARE MEDIO (MCV) 89,9 80,0 - 97,0 fL
EMOGLOBINA CELL. MEDIA(MCH) 30,9 25,0 - 34,0 pg
CONC.CELL.MEDIA (MCHC) 34,4 32,0 - 38,0 g/dL
DISTR. POP. ERIT. (RDW) 12,4 11,0 - 16,5 %
PIASTRINE (PLT) 178 130 - 400 X 10³/mm³
VOL. PIASTRINICO MEDIO (MPV) 7,3 7,2 - 11,1 fL
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 61,3 40.0 - 75.0 %
LINFOCITI 32,4 20.0 - 45.0 %
MONOCITI 4,6 0.0 - 10.0 %
EOSINOFILI 1,4 0.0 - 6.0 %
BASOFILI 0,4 0.0 - 1.5 %
NEUTROFILI (VALORE ASS.) 2,18 1,8 - 7,0 X 10³/mm³
LINFOCITI (VALORE ASS.) 1,15 1,0 - 4,8 X 10³/mm³
MONOCITI (VALORE ASS.) 0,16 0,1 - 0,8 X 10³/mm³
EOSINOFILI (VALORE ASS.) 0,05 0,0 - 0,5 X 10³/mm³
BASOFILI (VALORE ASS.) 0,01 0.0 - 0.2 X 10³/mm³
_____________________________________________________________________________________________________________
Velocita' di eritrosedimentazione (VES 1a ora) 5 1 - 20 mm
BIOCHIMICA CLINICA
CINETICO 37C
AST-TRANSAMINASI 19 1 - 35 U/L
CINETICO 37C
ALT-TRANSAMINASI 27 1 - 35 U/L
CINETICO 37C
GGT-TRANSFERASI 10 1 - 40 U/L
CINETICO 37C
FOSFATASI ALCALINA (ALP) 140 98 - 275 U/L
ENZIMATICO COLORIM.
COLESTEROLO 185 100 - 200 mg/dL
ENZIMATICO
COLESTEROLO-HDL 48 > 35 mg/dL
ENZIMATICO
COLESTEROLO-LDL 124 0 - 150 mg/dL

TRIGLICERIDI 107 50 - 150 mg/dL
ENZIMAT.ESOCHINASI
GLICEMIA 82 60 - 110 mg/dL
CINETICO 37C
AZOTEMIA 19 10 - 55 mg/dL
JAFFE' senza dep.
CREATININA 0,44 < 1,2 mg/dL
ENZIMATICO URICASI
ACIDO URICO 3,30 2,40 - 5,70 mg/dL
ARSENAZO
CALCIO TOTALE 9,80 8,70 - 10,40 mg/dL
MOLIBDATO
FOSFORO 3,6 2,7 - 4,5 mg/dL
COLORIMETRICO
SIDEREMIA 81 37 - 145 ug/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
TRANSFERRINA 283 185 - 405 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - A 148 85 - 490 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - G * 742 800 - 1800 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - M 105 50 - 370 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
OMOCISTEINA 8,12 4,5 - 12.0 &#956;mol/L


QUADRO PROTEICO ELETTROFORETICO
PROTEINE TOTALI 7,40 6,6 - 8,7 g/dL
ALBUMINE 5,0 4,0 - 4,8 g/dL
ALFA - 1 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
ALFA - 2 0,7 0,6 - 0,9 g/dL
BETA - 1 0,4 0,4 - 0,5 g/dL
BETA - 2 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
GAMMA 0,7 0,7 - 1,3 g/dL
RAPPORTO ALBUMINE / GLOBULINE 2,12 1,10 - 2,40
Albumina % 67,9 %
Alfa 1 % 3,5 %
Alfa 2 % 9,3 %
Beta 1 % 5,5 %
Beta 2 % 4,0 %
Gamma % 9,8 %
COMMENTO:
Nota:
il Rapporto A/G, ai fini clinici viene ormai considerato desueto.
.
AUTOIMMUNITA' E MALATTIE REUMATICHE
IMMUNOTURBIDIMETRICO
TITOLO ANTISTREPTOLISINICO (TAS) 174 0 - 200 UI/mL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
PROTEINA C REATTIVA (ultrasensibile) 0,1 0.0 - 0.5 mg/dL
MARCATORI
CLIA
FERRITINA 70 10 - 291 ng/mL
ENDOCRINOLOGIA
METABOLISMO CALCIO-FOSFORO
CLIA pg/mL
PTH-Intatto 62,6 14 - 72
CLIA ng/mL
VITAMINA D 25 (OH) TOTALE 44,1 30 - 100 ^
INDAGINI URINARIE
VOLUME URINE 24h 2500 mL
CRESOLFTALEINA
CALCIURIA (CA) 175 100 - 300 mg/24h
MOLIBDATO
FOSFATURIA 625 300 - 1300 mg/24h
JAFFE' senza dep.
CREATININA SIERICA 0,44 < 1,2 mg/dL
CREATININURIA 0,82 0.80 -1.80 g/24h
CLEARANCE CREATININA 129 * 70 - 120 mL/min
Assumendo per una superficie
corporea di mq 1,73
ESAME URINE COMPLETO
LEUCOCITI 15 NEG : < 15 cell/&#956;L
NITRITI NEGATIVO NEGATIVO
pH 6,5 5,0 - 7,0
PROTEINE NEGATIVO NEG : < 15 mg/dL
GLICOSURIA NORMALE NORM : < 100 mg/dL
CHETONI NEGATIVO NEG : < 5 mg/dL
UROBILINOGENO NORMALE NORM : < 1 mg/dL
BILINOGENI NEGATIVO NEG : < 0,5 mg/dL
ERITROCITI NEGATIVO NEG : < 20 /&#956;L
DENSITA' 1.006 1.005 - 1.030
ASPETTO LIMPIDO Limpido
COLORE PAGLIERINO Paglierino
SEDIMENTO URINARIO
RARI LEUCOCITI -

Mi può dire se mi devo preoccupare o cosa devo fare?
Grazie e tante cordialità
[#32] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Non si deve preoccupare di nulla...esami da fare invidia. Non si preoccupi per il valore dei GB. Tutto a posto. Saluti
[#33] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore mi ha molto risollevata.....pensavo alla leucemia!!!!
ma posso fare qualcosa per farli salire un po' , ho paura di ammalarmi con difese basse
Cordialità
[#34] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
URGENTE.
gent.mo dottore, ho cambiato il medico curante e facendo una anamnesi mi ha fatto andare indietro nel tempo alla famosa ipogammaglobulina. Una volta lette le analisi che Le ho inviato mi ha suggerito di fare anche le sottoclassi delle IGG. Oggi ho avuto i risultati e sono disperata al pensiero che possa essere qualcosa. Gliele riporto
GLOBULI BIANCHI (WBC) * 3,95 4.8 - 10.8 X 10³/mm³
GLOBULI ROSSI (RBC) 4,64 4.0 - 5.4 milioni/mm³
EMOGLOBINA (HGB) 14,4 12,0 - 16,0 g/dL
EMATOCRITO (HCT) 41,5 36,0 - 45,0 %
VOLUME CELLULARE MEDIO (MCV) 89,6 80,0 - 97,0 fL
EMOGLOBINA CELL. MEDIA(MCH) 31,1 25,0 - 34,0 pg
CONC.CELL.MEDIA (MCHC) 34,7 32,0 - 38,0 g/dL
DISTR. POP. ERIT. (RDW) 12,3 11,0 - 16,5 %
PIASTRINE (PLT) 192 130 - 400 X 10³/mm³
VOL. PIASTRINICO MEDIO (MPV) 7,2 7,2 - 11,1 fL
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 61,7 40.0 - 75.0 %
LINFOCITI 31,7 20.0 - 45.0 %
MONOCITI 5,1 0.0 - 10.0 %
EOSINOFILI 1,4 0.0 - 6.0 %
BASOFILI 0,1 0.0 - 1.5 %
NEUTROFILI (VALORE ASS.) 2,44 1,8 - 7,0 X 10³/mm³
LINFOCITI (VALORE ASS.) 1,25 1,0 - 4,8 X 10³/mm³
MONOCITI (VALORE ASS.) 0,20 0,1 - 0,8 X 10³/mm³
EOSINOFILI (VALORE ASS.) 0,06 0,0 - 0,5 X 10³/mm³
BASOFILI (VALORE ASS.) 0,0 0.0
IMMUNOGLOBULINE - A 138 85 - 490 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - G * 643 800 - 1800 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - M 98 50 - 370 mg/dL
NEFELOMETRICO
Sottoclasse IgG1 6,12 4,9 - 11,4 g/L
NEFELOMETRICO
Sottoclasse IgG2 * 0,47 1,50 - 6,4 g/L
NEFELOMETRICO
Sottoclasse IgG3 * 0,15 0,20 - 1,10 g/L
NEFELOMETRICO
Sottoclasse IgG4 * 0,05 0,08 - 1,40 g/L

Mi dice per favore cosa significa??? Sono molto preoccupata, avevo dimenticato tutto e adesso da capo. Mi dice perché i miei globuli bianchi salgono e scendono??
la ringrazio tanto se mi risponde presto , mi sono rovinata la domenica!! Cordialità
[#35] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Cara Signora, le ribadisco che i suoi rilievi laboratoristi non destano preoccupazione, non sono significativi di nessuna patologia in essere o in divenire. Deve stare tranquilla, se avessi un minimo dubbio di qualcosa da approfondire lo farei presente...ciò che c'era da vedere già si è visto e per fortuna è tutto a posto..non spenda tutti questi soldi in esami, faccia un viaggio e si dedichi ai suoi affetti...dietro a medici (me compreso) ed esami clinici c'è solo da perdere la testa. Passi una buona domenica, con affetto sincero...porgo saluti.
[#36] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio tanto!! Quindi non hanno nessun significato queste sottoclassi delle IGG al di sotto dei valori?
Buona domenica anche a lei.
Cordialità
[#37] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo dottore, ho bisogno del Suo autorevole aiuto. Da metà settembre mi sta capitando una cosa piuttosto strana: sento una specie di solletico, punture di spillo, come se animaletti camminano su tutto il corpo, dalla testa ai piedi. Questa sensazione mi accompagna durante l'arco della giornata, di notte no (se dormo). Non ho sempre l'esigenza di grattarmi, basta che mi accarezzo la pelle e passa , a volte passa da solo senza che faccia nulla. Prima del verificarsi di questo disturbo avevo assunto delle compresse di augumentin( per curare un molare), dopo circa 15 giorni , cioè a metà ottobre mi era passato. Alla fine di ottobre ho dovuto riassumere delle altre compresse di augumentin per lo stesso motivo e dopo pochi giorni riappare il disturbo. Allora il mio medico curante a cui mi sono rivolta fa subito 2 più 2 e mi dice che la causa sono le compresse di antibiotico. Dopo circa 15gg. dalla sospensione il disturbo mi passa. A questo punto pensavo la situazione fosse chiusa......ma domenica pomeriggio mentre mangiavo una mela Golden e un kiwi mi accorgo di sentire di nuovo la stessa sensazione, allora mi informo su internet e mi convinco che è la mela, da lunedì non mangio mele (le mangiavo quasi tutti i giorni da settembre) ma il disturbo continua, allora oggi sono molto preoccupata. Che cos'è?? Ho fatto delle analisi approfondite a settembre che Le ho riportato nei consulti precedenti e mi disse che era tutto a posto, che cosa mi succede? La ringrazio per la risposta . Cordialità
[#38] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Probabilmente piccole reazioni cutanee determinate dal dismicrobismo intestinale generato dall'uso di antibiotici. Probabilmente fermenti lattici e yogurt bianco saranno sufficienti a risolverle il fastidio. Saluti
[#39] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore, ma già assumo fermenti lattici da un anno e lo yogurt bianco tutte le mattine da una vita, con cereali integrali e avena integrale, mangio frutta e verdura a volontà: Sono preoccupata perchè ho letto che il prurito ( anche se non è il prurito provocato dalla puntura di zanzara, per intenderci)può essere causa di linfoma, leucemie e chi più ne ha più ne metta. Se fosse l'antibiotico ( l'ultima compressa l'ho assunta 20gg. fa) è ancora presente in circolo? poi va e viene? Mi aiuti a capire, La prego!!! Cordialità
[#40] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, mi scusi, sono molto preoccupata, mi può rispondere? Grazie
[#41] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Signora cara, con tutto il rispetto ma Lei è un po' esagerata. I suoi fastidi non significano nulla e comunque credo che non si renda conto della difficoltà del suo interlocutore nel rispondere ad una persona che non si è mai nemmeno vista. Fino a quando sono dati di laboratorio (segni) posso quantomeno aiutarla, ma dirle da dove viene un sintomo (che per definizione è soggettivo) è impossibile. Possono essere le cause più' svariate ma la invito innanzitutto a non fantasticare a fare diagnosi ed eventualmente fare una visita dal suo medico e parlarne con Lui. Saluti. PS: l'antibiotico non c'entra nulla.
[#42] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottor Langella,
sono qui a scriverLe per un incidente che mi è capitato ieri. La manicurista , con i suoi attrezzi che conferma e ribadisce siano sterilizzati, mi ha ferita e mi è uscita una goccia di sangue. Cosa rischio se fosse vero e cosa rischio se non fosse vero? cosa devo fare? Premesso che nel 2012 ho eseguito questi esami
Ana= assenti
Ama=assenti
Apca=assenti
Hiv 1/2 Ab-Agp 24 =assenti
Hav IgG =presenti
Hav IgM= assenti
HBsAg=negativo
HBsAb=assenti
HBcAb=assenti
HBeAg=negativo
HBeAb=assenti
HCV Ab=assenti
E.B.V. VCA IgG =presenti >120
E.B.V. VCA IgM= assenti 1,8
E.B.V. EA IgG= assenti 7,3
E.B.V. NA IgG= presenti >120
Toxoplasma IgG =assenti
Toxoplasma IgM= assenti
Rosolia IgG=presenti
Rosolia IgM=assenti
Citomegalovirus IgG=presenti
Citomegalovirus IgM=assenti
Herpes tipo 1 IgG =presenti 6,52
Herpes tipo2 IgG =assenti
Herpes tipo1 e 2 IgM= assenti
ANA =assenti
AMA= assenti
APCA=assenti
ENA= negativo
Cosa devo fare per essere tranquilla?
Spero tanto in una Sua risposta
Cordialità
[#43] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Signora credo che debba solo fidarsi della sua manicurista...inoltre, comunque, il rischio di infezione in questi casi, pur esistente, è bassissimo, vicino allo zero. Per estrema ratio, " conoscendola" ormai da un po' di tempo, faccia i markers dell' epatite tra 1 mese giusto per dormire più serena. Ricordi comunque che visto il suo profilo markers, le consiglio di effettuare, dopo tale suddetto controllo, il vaccino per l'epatite B. Saluti.
[#44] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottore per la veloce risposta. La manicurista ha aggiunto che adottano ad ogni manicure due tipi di sterilizzazioni prima in acqua con un disinfettante e poi nello sterilizzatore. Tra un mese farò i markers , per la A la B e la C?? Basta tra un mese ? Si rileva già dopo un mese una probabile infezione? Non dovrò più ripeterle?Perché mi consiglia il vaccino?
Cordialità
[#45] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Signora i markers nel suo caso li deve fare dopo almeno tre settimane..meglio un mese..il vaccino lo consiglio perché esiste ed è una grande opportunità' per tutti, non solo per Lei.
[#46] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore, grazie per la risposta. Come al solito sono in confusione. Stamattina parlando con un medico analista di un noto centro di analisi della mia città, mi ha consigliato di fare subito un prelievo e poi uno al mese per 6 mesi e di fare anche il test per l'AIDS!!!!! Sinceramente , con tutto il mio bagaglio di ansia, mi è sembrato un po' esagerato!! Vuole essere così gentile da spiegarmi per quanto tempo può essere in vita un virus , in questo caso vicino ad una forbicina? Calcolando il massimo della sfiga, cioè forbicina non disinfettata usata con una persona malata 10 minuti prima , starei correndo dei rischi? o il tempo trascorso all'aria ha annientato il tutto?
La ringrazio ...per la pazienza
Cordialità
[#47] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Credo di averLe già risposto in maniera esaustiva e comprensibile..se ha dubbi parli con il suo medico curante...se Lei ogni giorno parla con qualcuno penso che non ne usciamo più'. Aggiungo poi, perché non dovrebbe fidarsi della manierista...penso che una persona di buon senso le direbbe se c'è qualcosa che non va...Saluti, stia tranquilla e faccia cio' che le ho già spiegato per una sua serenita'
[#48] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottore, stamattina su un quotidiano online ho letto che tra le cause di tumori c'è anche quella di aver contratto l'Epstein Barr .Pensando ad una bufala ho consultato qualche sito dove ho appreso che il virus interessa circa il 90% della popolazione mondiale e che rappresenta la genesi di molti tumori in particolare il linfoma. Mi sono allarmata poichè ricordavo di aver saputo in modo oltremodo fortuito di aver contratto il virus; circa 4 anni fa mi sottoposi a delle indagini e lo scoprii, Gliel'ho già sottoposte più volte
:E.B.V. VCA IgG =presenti >120
E.B.V. VCA IgM= assenti 1,8
E.B.V. EA IgG= assenti 7,3
E.B.V. NA IgG= presenti >120
i medici a cui mi rivolsi non mi dissero niente. La mia domanda è: che significa questa notizia? cosa sto rischiando? cosa devo fare per stare tranquilla? c'è una spiegazione scientifica a tutto questo? Capitano tutte a me!!!!!!
Ringrazio per la risposta che gentilmente mi fornirà
Cordialità
[#49] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Non dovete fare nulla, il 95% delle persone ha contratto il virus di Epstein Bar, per questo è implicato in tutto....Signora..vi prego..sempre nella mia massima disponibilità nei suoi confronti...non riduca i miei consulti ad un giornaletto di fumetti...Distinti Saluti