Utente 125XXX
Salve dottore, nel 2009 ho svolto un ecocardiogramma nel quale mi hanno diagnosticato una minima insufficienza valvolare mitralica, mi hanno detto di stare tranquillo, che è diffusissima e che essendo minima non devo preoccuparmi. Pochi giorni fa ho svolto un ECG di controllo, le riporto gli esiti:

Frequenza: 91 BPM
Intervallo PR: 160 ms
Durata QRS: 100 ms
QT/QTc: 334/410 ms
Assi P-R-T: 73 60 62

Ritmo sinusale con aritmia sinusale, possibile ingrandimento atriale sinistro, ECG nei limiti della norma.

Cosa è l'aritmia sinusale? Può essere grave? Devo svolgere altri esami?

La ringrazio in anticipo.

Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'aritmia sinusale è una variante normale del ritmo cardiaco. Considerata la sua età e il referto ecocardiografico può stare tranquillo. Tra un anno, però, ripeta per sicurezza l'ecocardiogramma.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Ma cosa significa "possibile ingrandimento atriale sinistro"? Cosa comporta e da cosa può essere causato?