Utente 226XXX
gentile dottore,
sono un ragazzo di 24 anni, non ho mai fumato e faccio attività sportiva da sempre.da oggi pomeriggio ho cominciato ad avvertire un dolore al torace che è un misto tra fitte e bruciore.non ho catarro e tosse e il dolore diminuisce al tatto della mano sulla gabbia toracica nel senso che si calma se premo sul torace ma su certi punti il dolore aumenta e si irradia anche dietro la spalla sinistra.il dolore inoltre aumenta quando sono seduto.A settembre scorso ho anche fatto un ecocardiogramma perchè ero preoccupato perchè sentivo sempre un pò questi dolori.l'esito dell'ecocardiogramma è stato completamente negativo. a dire il vero sono un pò preoccupato secondo lei cosa devo fare?

il dolore è precisamente sul manubrio e si irradia fino alla clavicola sinistra. le faccio questa precisazione perchè ho una sospetta lesione del cercine glenoideo e vorrei sapere se le cose sono collegate!!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
16% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente purtroppo ho pochi elementi per darti una risposta precisa al tuo quesito. Servirebbe visitarti. Questo dolore che descrivi non ha le caratteristiche di un dolore a partenza polmonare sembra più di tipo osteoarticolare:colonna?una posizione scorretta durante il giorno?attività fisica mal eseguita?anche la problematica spalla sembra non incidere sul tipo di dolore da te descritto. Ti consiglio di farti visitare dal medico di famiglia che sicuramente ti saprà tranquillizzare.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
La mia paura è un problema cardiaco sebbene l'ecocardiogramma che feci era negativo o un problema polmonare. Premetto che sn ansioso da sempre puó dipendere anche dallo stress?Il dolore nn è fisso sn delle lievi fitte che vanno e vengono.io cmq soffro di scoliosi