Utente 243XXX
Buongiorno e ringrazio subito,per eventuale risposta.Mio marito,si è sottoposto sei mesi,alla scleroembolizzazione varicocele II° sx,e oggi il suo test è risultato il seguente:
5 gg di astinenza
volume/ml:2,0
numero/ml:2200000
motilita' a+b (%):9 (a=rapida progessiva b=lenta progressiva)
morfologia normale:1
TMSC: 396000
Leucociti (n/ml):> 1000000
Ph: 8,0
Viscosita':normale
Zone agglutinazione: Assenti
Test eosina (5): 39
SWIM-UP
Num/ml:300000
MOT (%):33
TMSC (n.tot.spz.mob.dopo swim-up):99000
PER AIH-IU (n.tpt.spz.mob.norm.effettivi):198
Per quanto riguarda la morfologia,purtroppo,non è cambiata da prima dell'intervento.Il fatto che siano pochi,è dovuto all'intervento?Possiamo,secondo lei,avere una possibilita' di avere un figlio,naturalmente?La morfologia come si puo' cambiare?E la lentezza?Esistono delle vitamine da prendere?Scusa le mille domande.
Ringrazio ancora per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

direi che l'esame è carente nella qualità spermatozoaria ed infatti ha una asteno teratozoospermia, consiglierei di farsi consigliare dal suo specialista che conosce la storia clinica.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio della sua risposta,molto celere.
Abbiamo,cmq,gia' prenotato la visita dal nostro andrologo urologo,ma volevo farle,lo stesso,una domanda.
Con una motilita' progressiva insufficiente e cosi tante forme anomale,è possibile rimanere incinta naturalmente,magari dopo una appropriata cura,oppure bisogna (se si puo') ricorrere alla FIVET o ICSI?
Glielo chiedo,perchè io ho gia' 42 anni,e chiaramente non possiamo permetterci di perdere ancora del tempo.
La ringrazio sempre per la risposta.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

l'età della donna in una coppia che cerca figli è un elemento molto importante infatti a 23 anni, ogni ovulazione ha il 28% di probabilità di trasformarsi in gravidanza, a 39 anni le probabilità sono dimezzate, a 40 sono 12%, a 42 sono 10%, un anno dopo fra 8 e 5, poi sempre meno.

Se a questo dato aggiunge una scarsa qualità del liquido seminale di suo marito le probabilità si abbassano ulteriormente. Si consulti con uno specialista dedicato a problematiche riproduttive e nel caso ci faccia sapere.

Un cordiale saluto