Utente 234XXX
Gentilssimi dottori ho 30 anni, volevo sapere il vostro parere perche' a seguito di un grave infortunio sul lavoro (folgorazione) avvenuto 16 mesi fa ho dovuto subire 5 importanti interventi chirurgici tra salvataggio arto superiore e cercare il piu' possbile di non lasciare esiti drasticamente invalidanti.L'ultimo intervento eseguito circa quattro mesi fa e' stato il distacco degli epitrocleari secondo metodica scglietti per via della grave retrazione del polso. Ad oggi purtroppo il polso sta retraendo,la mia mano non si chiude ed il gomito non si estende del tutto, qundi vorrebbero fare un' artrodesi totale di polso ma non prima di avermi fatto un' elettromiografia che se dice che i nervi e i muscoli non hanno reazione non si fa piu' nulla. Quello che non capisco è il perchè l' artrodesi verrebbe solo nel caso i miei nervi siano vivi, nel caso invece che i nervi siano "morti" come mai non può essere fatta? Dico così per non rimanere col polso flesso.
L'artrodesi è un intervento duro? Quanto può durare in media? Le placche in futuro saranno rimosse?
Grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

le placche con viti, generalmente utilizzate per l'artrodesi di polso, non vanno rimosse tranne che in casi eccezionali.

L'intervento è di media complessità e discretamente traumatizzante, ma nella stragrande maggioranza dei casi ottiene il risultato voluto.

Un polso flesso non le serve a nulla, mentre con un polso bloccato in posizione neutra (intermedia), può fare molte più cose.

Non mi è chiaro cosa intendono esattamente i chirurgi quando si riferiscono ai nervi.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
Grazie infinite per la celere risposta
Infatti mi chiedo come mai mi vogliano far fare un elettromiografia con test botulninico e se i nervi non sono attivi non faccio nessun intervento di artrodesi

A maggior ragione potrei evitare l elettromiografia e fare subito l artrodesi visto il polso retratto


E poi me sembra un controsenso fare artrodesi se i nervi rispondono e non farla se non rispondono


Quanto puo' durare l intervento?

Distinti saluti


grazie di cuore
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Circa un'oretta.
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
ma quindi si puo' fare l artrodesi pur non avendo conduzione nervosa ?


grazie per la sua professionalita'
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'artrodesi è un intervento che prescinde, in genere, dal maggiore o minore funzionamento dei nervi (in questo caso dell'arto superiore).

Nel cuo caso, i Colleghi avranno le loro buone ragioni per approfondire questo aspetto: le consiglio di parlarne nuovamente con loro.
[#6] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
grazie,sicuramente dopo 16 mesi di sofferenza sono stanco e concluderei con l artrodesi quindi ne parlero' con il mio chirurgo