Utente 107XXX
buongiorno siccome ho letto su internet che è possibile trasmettere questa malattia tramite la condivisione di pettini e mi sembrava un po' strano.Ma l'epatite c non ha le stesse modalità di contagio dell'hiv?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Il contagio dell’infezione da HCV avviene principalmente per via parenterale, cioè attraverso il sangue, e molto meno frequentemente per via sessuale.

Per evitare il contagio dell'epatite C è sempre meglio evitare lo scambio di oggetti personali (soprattutto se vi è un malato in famiglia) quali rasoi, spazzolini da denti, pettini, forbicine, pinzette.

Se non perfettamente sterilizzati il rischio rimane per tutti gli strumenti taglienti di uso chirurgico, odontoiatrico e paramedico.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta dottore ,non le nego che non ho capito bene la situazione.Mi spiego meglio per una questione di igiene ho sempre evitato di condividere rasoi spazzolini e forbicine per le unghie, in generale tutti gli utensili che possono tagliare , ma non mi sono mai posto il problema del pettine .Quindi quando si va dal parrucchiere dove viene usato lo stesso pettine per tutti o la stessa forbice epr tagliare i capelli potrebbe essere una cosa a rischio?Oppure lei intende che questi strumenti se usati in maniera impropria possono tagliare?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Esatto,
e, se non sterilizzati, trasportare materiale ematico, da eventuali lesioni di continuo del contagiante ad eventuali lesioni di continuo del contagiato.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Dottore la ringrazio per la risposta ma , se possibile, vorrei presentarle qualche dubbio che mi è rimasto.E' certo che è possibile trasmettere il virus tramite siringhe ,rasoi , forbicine o comunque strumenti che possono tagliare.Siccome lei ha parlato anche dei pettini e mi sembra una cosa molto difficile che possano procurare tagli il mio dubbio era questo:il rischio è presente solo quando ci si procura (con un qualunque strumento)una ferita visibile, nel senso che per quanto poco si riesce a vedere del sangue che esce, oppure è possibile trasmettere il virus tramite delle micro ferite non visibili all'occhio dove quindi dall'esterno non riusciamo a vedere fuoriuscita di sangue?
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
senza accanirci esageratamente in accademici ragionamenti "microscopici" e "cellulari",
direi di chiosare dicendo che il contagio avviene, come già detto, per via parenterale, cioè attraverso il sangue, e molto meno frequentemente per via sessuale.

Sulla base di questo assunto, i soggetti HCV+ dovrebbero:

- Avere rapporti protetti, se si ha più di un partner sessuale,
- Informare il personale sanitario (medici, odontoiatri, ecc.) della propria condizione,
- Non donare sangue,
- Coprire bene eventuali ferite,
- Utilizzare solo per se stessi: rasoi, tagliaunghie, forbici e altro strumentario simile, pettini,
- Smaltire in maniera appropriata gli aghi utilizzati.

Distinti saluti