Utente 133XXX
Buongiorno, scusate il disturbo ma sono veramente disperata. Circa 40 giorni fa io, mio marito e la mia bimba di 3 mesi abbiamo avuto un incidente stradale. La bimba non si è fatta nulla, mio marito ha rischiato di morire ed è appena uscito dalla rianimazione in attesa di una lunghissima riabilitazione (trauma cranico fortissimo, bacino rotto, mandibola rotta), io ho una clavicola rotta, l'orbita ovulare rotta e un taglio sulla fronte sinistra di circa 3,5 cm. Poiché questo taglio non fa altro che riordarmi l'incidente, mi crea angoscia e, visto che sono ancora giovane, vorrei si vedesse il meno possibile. La sutura è stata eseguita da un chirurgo plastico, non mi sono stati prescritti controlli e tutti mi dicono che la cicatrice è "bella"... io la vedo ancora arrossata (penso sia ancora attiva) e vorrei fare di tutto per ridurla e renderla poco visibile... potete consigliarmi creme (nome!!!) o trattamenti che possano aiutarmi.
Sto già vivendo un incubo, il pensiero di aver addosso i segni di questa tragedia per sempre mi angoscia...
Grazie in anticipo per le vostre risposte
[#1] dopo  
Dr. Stefano Pau
28% attività
8% attualità
16% socialità
LEINI' (TO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Buongiorno,
la sua cicatrice è ancora fresca, è normale che sia arrossata, maturerà nel corso dei mesi (anche 10 - 12).
La protegga dal sole con creme a protezione altissima ed applichi gel al silicone, di cui non posso fare il nome in questa sede, ma che può farsi consigliare dal suo farmacista o dal suo chirurgo plastico di fiducia.
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio moltissimo, uso sempre una crema 50+ per proteggerla dal sole e andrò nei prossimi giorni a farmi consigliare in farmacia una crema al silicone...
Secondo lei la mia cicatrice migliorerà nel tempo? La ringrazio tantissimo
[#3] dopo  
Dr. Stefano Pau
28% attività
8% attualità
16% socialità
LEINI' (TO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Buongiorno,
se seguirà le indicazioni del suo chirurgo plastico la cicatrice nel tempo migliorerà sia come colore che come qualità del tessuto.
I miglioramenti sono lenti e la cicatrice si assesta in un tempo anche superiore all'anno.
Inoltre tenga presente che vi è sempre la possibilità di migliorarla, se vi sarà l'indicazione, con una revisione chirurgica o con altre tecniche (laser o altro).
Lasci passare un tempo ragionevolmente lungo per valutare il risultato.
[#4] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio ancora molto
[#5] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Dimenticavo... oltre a proteggerla con una protezione solare molto alta, da due giorni, visto che la cicatrice non presenta più crosticine o altro, la "cammuffo" un po' con del trucco e, già così, si nota molto meno. La ringrazio moltissimo
[#6] dopo  
Dr. Domenico Laquintana
24% attività
0% attualità
12% socialità
TROIA (FG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

anche se comprendo benissimo la sua animosità nel voler eliminare subito il problema, mi associo al consiglio che le è stato dato di far fare alla natura tutto quello di cui è capace (ed è moltissimo) coi suoi processi di riparazione tissutale.

Quello che resterà potrà essere trattato in vari modi (per quanto mi riguarda preferisco il laser ad erbium-yag) ed in ognuno di essi troverà delle caratteristiche utili allo scopo.

Ma non abbia fretta. Dia alla sua pelle il tempo di maturare.
[#7] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio moltissimo per la sua gentile risposta... attenderò con pazienza.