Utente 239XXX
Salve, premetto che vengo da un anno di grandi preoccupazioni che mi hanno portato a far crescere in me molte fobie verso tante patologie. Dall'estate scorsa soffro di forte astenia con mancanza spesso di fiato e dolori muscolari sia a riposo che sotto sforzo.Tra i tanti esami fatti a settembre 2011 un elettrocardiogramma ed uno da sforzo con risultati nell norma. 3 settimane fa ho avvertito un aumento del battito cardiaco, mi hanno consigliato un esame ecocardiografico con i seguenti risultati: ATRIO SINISTRO:non dilatato; VENTRICOLO SINISTRO:non ipertrofico,normale cinesi regionale e globale; VALVOLA MITRALE:con traccia di insufficienza E/A>1; VALVOLA AORTICA: tricuspide;SEZIONI DESTRE nei limiti.IT lieve con PAPs normale; PERICARDIO:indenne.
Mi hanno detto che è tutto normale.
La mia astenia è sempre presente(dovrebbe essere credo di origine ansiosa/depressiva), ed ho notato un aumento del battito cardiaco nelle ultime volte che ho avuto un'attivita' sessuale.
Volevo chiedere se quella traccia di insufficienza della valvola mitrale deve portarmi a fare ulteriori esami diagnostici oppure è qualcosa nella norma.

grazie, cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi sintomi, per come descritti, sono legati alla sua particolare situazione psicologica. Il suo cuore funziona nella norma, stia pure tranquillo.
Saluti
[#2] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
la sintomatologia ansioso-depressiva e le patofobie (paura delle malattie) rovinano la vita, in compenso sono curabili; consulti uno specialista in psichiatria.
Anche se le origini sono preoccupazioni "reali", purtroppo queste forme una volta instaurate ben difficilmente passano da sole, e assorbono molta energia, per questo si sente sempre stanco.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Scapellato,

vorrei chiederle se sintomi quali tremori interni alla testa ed al collo, strane sensazioni al palato ed alla lingua con formicolio e guizzi sottocutanei tipo fascicolazioni alle braccia ed alle gambe, oltre alla solita spossatezza ed a volte difficolta' a camminare, possono rientrare in una forma ansioso-depressiva.
Premetto che ho fatto 2 visite neurologiche risultate negative.
Ho intenzione di intraprendere un cammino di psicoterapia, crede che visto le mie paure ed i forti stati di ansia debba essere accompagnato da farmaci?

Grazie, Buona Pasqua
[#4] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Direi di sì, l'ansia può dare origine a molte sensazioni strane e ad una sintomatologia varia, che poi all'indagine neurologica risulta negativa come nel suo caso.
La cosa migliore è effettuare una visita psichiatrica presso uno specialista che valuterà la situazione e l'opportunità o meno di iniziare una terapia farmacologica (e quale, e a che dosaggio). La psicoterapia, sola o associata ai farmaci, sarà comunque utile.
Buona Pasqua anche a lei