Utente 513XXX
Salve a tutti, ecco la mia domanda: navigando su alcuni siti, ho letto delle proprietà curative del sole nei confronti dei brufoli. Il problema che veniva posto era però al ritorno delle vacanze alla fine dell'estate, quando, a causa di un ingrossamento dello spessore della pelle, i brufoli potrebbero aumentare. E vero?
Da quanto ho letto la cosa dovrebbe risolversi con creme solari contenti acido azeloico. Anche questo è vero? Conoscete prodotti che abbiano l'elemento in questione?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le Pz
il fenomeno del"rebound"acneico al ritorno dalle vacanze estive e' conosciuto anche come "acne di Maiorca" dalle osservazioni appunto fatte dai colleghi inglesi sui connazionali di ritorno da quei climi cosi' diversi dalla loro poco soleggiata terra d'origine.L'acido azelaico e' una vecchia sostanza,attualmente un po' in disuso rispetto al passato,che si trova in molte creme ma non risolvera' il suo problema.Butti la rivista e si rechi da un buon dermatologo
Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
L'esposizione solare non e' sempre benefica per gli acneici.In genere oggigiorno si tende a limitare l'esposizione agli acneiuci in quanto molte volte si assiste a dei repentini peggioramenti soprattutto delle forme comedoniche e microcistiche.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
il sole dà solo un apparente e transitorio miglioramento dell'acne, pena la riesplosione al ritorno dalle vacanze.
quindi fotoprotezione solare con prodotti non comedogenici.
acido azelaico è una delle tante sostanze che possono essere impiegate , ma non fa miracoli!
cambi le sue letture e si faccia consigliare dal suo dermatologo.
saluti
[#4] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia
24% attività
12% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
il sole può migliorare temporaneamente alcune forme di acne (non tutte !!) perchè  il calore è batteriostatico, cioè impedisce la replicazione dei batteri all'interno delle pustole acneiche. Nel momento in cui l'abbronzatura se ne andrà la pelle ricomincierà a "respirare" ed i foruncoli torneranno.
L'acido azelaico è un farmaco per applicazione locale abbastanza valido pur non essendo fra gli ultimissimi ritrovati, DA NON USARE in estate, soprattutto sotto il sole !!! Tenga presente che fra l'altro non è detto che sia adatto a Lei.
Le consiglierei di rivolgersi ad un dermatologo per capire innanzitutto di che tipo di acne è affetto e quali ne sono le cause.

Cordiali saluti

Dott.ssa Elena Paglia