Utente 239XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20 anni. Da pochi mesi tramite internet mi è arrivato il dubbio di avere diversi problemi al pene.
Il primo di tutti è stata la fimosi. Facevo fatica a scoprire il glande persino allo stato flaccido. Avendo un pò di timore per un possibile intervento ho optato per fare esercizi prepuziali ogni giorno con acqua tiepida e sono riuscito a risolvere il problema sia a pene flaccido sia a pene eretto.

Il secondo problema invece è in qualche modo collegato al primo, infatti noto che ogni volta che scopro il glande questo è "rugoso" apparte quando il glande è alle massime dimensioni che la "rugosità" sembra notarsi pochissimo. Inoltre il glande è quasi appiccicoso per cui la pelle fa un pò di fatica a scendere. Con acqua invece scende normalmente in qualsiasi stato.

Il terzo invece credo sia un frenulo corto. La pelle del prepuzio quando scende finisce sotto il glande formando un anello, ma più di così non scende perchè il frenulo è tirato. E per quanto ne so l'anello non ci deve essere e deve scorrere più giù.

Alla fine i problemi che credo di avere sono due.
Quello che chiedo è: Il secondo problema è davvero un problema? E come si può risolvere?
Invece per il frenulo corto ci sono metodi naturali per elasticizzarlo? O comunque creme o altro? Nel caso estremo di un intervento, come si svolge? Costi? Come sono i post intervento? L'anestesia in che parte del corpo viene fatta di preciso?

Avrete notato che ho un pò di timore per le operazioni/interventi quindi cerco in tutti i modi di risolvere in maniera naturale. Spero di ricevere risposte esaurienti per quanto possibile. Poi vedrò di contattare un andrologo in modo che possa vedere di persona.
Grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
circa un mesetto fa consulto simile. Dal suo post si evince una discereta fifa, che le fa fare tuttta una serie di ipotesi che attualmene hanno poco valore, visto che sono fondate su altre ipotesi. Tipico dell' adolescente impaurito. Nessun timore e "gambe in spalla" da collega, che lo fa per buona causa.
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Lo so, la fifa c'è infatti non la nascondo, ma ho chiesto perchè sono cose che davvero ho e volevo sapere se c'erano cure.
In fondo un glande che trattiene la pelle del prepuzio quando scende rendendo più difficile scoprirlo non è una cosa normale giusto?
Lo stesso la formazione dell'anello di pelle del prepuzio una volta scoperto il glande non dovrebbe esserci giusto? In teoria l'anello dovrebbe "strotolarsi" più a fondo ma causa frenulo ciò non avviene.

Quindi ripeto ho paura, ma sono cose che non credo siano nella norma.
Infatti ho deciso di fare un consulto qui per chiedere ad esperti come voi, che magari potevano darmi delucidazioni in merito però se lei mi dice che queste due cose sono di poco conto, essendo lei un esperto accetterò il consiglio e non me ne preoccupo più.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le rispondo: ma lei va da collega.
1) In fondo un glande che trattiene la pelle del prepuzio quando scende rendendo più difficile scoprirlo non è una cosa normale giusto? ERRATO. Se x' è modica infiammazione, fa fatica.

2)Lo stesso la formazione dell'anello di pelle del prepuzio una volta scoperto il glande non dovrebbe esserci giusto? In teoria l'anello dovrebbe "strotolarsi" più a fondo ma causa frenulo ciò non avviene.
Errato basta che anello non stringa.