Utente 236XXX
Salve sono stato operato di carcinoma alla lingua lato destro a Dicembre 2010 dopo 7 mesi dall'intervento si è verificata una recidiva a base lingua sempre lato destro. In seguito a questa recidiva mi hanno sottoposto a 3 cicli di chemioterapia CTF e successivamente mi hanno sottoposto alla Radioterapia concomitante con Cisplatino. Nonostante questi trattamenti ho ripetuto gli esami dopo aver concluso la Radioterapia a Novembre 2011. La Risonanza di Gennaio 2012 mi dava sempre la neoplasia base lingua destra ma con dimensione molto ridotte. a distanza di 2 Mesi e quindi il 5 Marzo 2012 ho ripetuto gli esami e la mlattia è la risonanza riporta una evidente estensione della malattia. In seguito a questi esami i medici mi hanno proposto un intervento chirurgico con la rimozione totale della lingua e la seguente ricorstruzione di parte della stessacon un lembo di tessuto muscolare preso dal braccio. Or la mia domanda è la seguente:vorrei sapere questo tipo di intervento dal punto di visto del ELOQUIO e dal punto di ivsta dell'ALIMENTAZIONE che tipo di disagi comporterà? Attendo una vostra risposta e nel frattempopongo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
E' purtroppo un intervento demolitivo che si rende oramai necessario. La ricostruzione con lembo libero di avambraccio consente di ricostruire la parte asportata. L'eloquio e l'alimentazione saranno difficoltose in una fase iniziale, dovrà sottoporsi ad una lunga riabilitazione logopedista che le dovrebbe consentire di recuperare una discreta funzione.
Solo il suo chirurgo che farà l'intervento saprà darle delle risposte più esaustive conoscendo i margini della resezione.
Cordiali saluti