Utente 568XXX
Mia figlia, 13 anni e mezzo, ha accusato il 27 dic 2007 forti dolori al basso addome destro, pensando ad una appendice l'ho portata al pronto soccorso. L'emocromo era normale e l'ecografia ha rilevato un piccolo versamento fra utero e retto. I dolori sono passati e i medici hanno supposto che potesse trattarsi di ovulazione piuttosto che di appendice. Preciso che mia figlia non è ancora sviluppata. Quindici giorni fa si sono ripresentarti i dolori addominali, sempre a destra ma più n alto, accompagnati da febbre 38-39 e dolori al collo. Ho pensato si trattasse di influenza, nel giro di tre giorni la febbre è scomparsa, senza nessuna terapia, ma sono rimasti i dolori addominali. Abbiamo effettuato una nuova ecografia dovo sono stati rilevati linfonodi addominali ingrossati (dimensione 2cmx1cm. Ha anche fatto gli esami del sangue e risulta:
neutrofili 8,8
titolo antistreptolisinico 537
ves 48
proteina c reattiva 0,74
albumina 54
globuline alfa1 6,5
globuline alfa2 14,2
beta 2 microglobulina 1816
ab anti vca igg 3,6 igm negativo
ab anti cmv igg 183 igm negativo
gli altri valori sono nella norma
Secondo lei i linfonodi sono da attribuire ad un infezione virale? Del citomegalovirus o dello sterptococco?
E' il caso di effettuare una terapia antibiotica e cortisonica?
Sarà il caso di effettuare anche il tine test?
Grazie.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signora, in primis scusi il ritardo nella risposta al quesito. Una sintomatologia febbrile accompagnata da dolore addominale in fossa iliaca destra va sempre molto bene valutata di volta in volta. Onestamente se il dolore addominale era accompagnato da febbre io non avrei pensato all'ovulazione. Le forme monocitiche(CMV. EBV, Toxo) a volte possono accompagnarsi a dolore appendicolare( a causa della flogosi linfoide), ma i suoi esami non sono tipici delle forme monocitiche. Lo streptococco, visti gli esami è una roba vecchia(la PCR è negativa), lo ricontrollerei tra un mese. A volte i dolori addominali simili sono fatti infettivi autolomitanti(Yersinia, Campylobacter etc). In conclusione farei i seguenti esami: feci chimico-fisico, più parassitologico, più coltura per entropetogeni(espressa ricerca Campylobacter, Salmonella, Shigella, Yersinia). Ripeta anche Cytomegalo ed EBV.