Utente 207XXX
Buonasera. Sono un po preoccupato per mio papa'.Ha 69 anni e ha un ileostomia che a breve dovra' essere rimossa per ripristinare la normale funzionalita' dell'intestino.L'ileostomia gli e' stata applicata in seguito all'asportazione di 30 cm di intestino dovuto a due polipi.
Vengo alla questione. Da 15 giorni ha febbre costante che passa dai 37.5 ai 39 la sera. Abbiamo chiamato il nostro medico che ha detto che secondo lui la causa e' da attribuire all'ileostomia e gli ha prescritto tachipirina e antibiotico x 8 giorni. Siamo al 4 giorno e risultati non ne stiamo vedendo,anzi,sotto l'ileostomia si sta formando una massa dura e dolorosa,forse un infezione o la causa della febbre.Volevo sapere di cosa potrebbe trattarsi? PUS? Infezione? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo,

potrebbe realmente trattarsi di una suppurazione delle ferita chirurgica, ma la conferma può venire solo con un controllo da parte dei chirurghi che hanno in cura suo padre (o in Pronto soccorso).

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Dottore grazie per la Sua risposta. Ho portato mio padre questa mattina all'ospedale e gli hanno inciso il gonfiore ed e' uscito tantissimo pus.Ora e' ancora in ospedale,al pronto soccorso,dove gli stan facendo esami del sangue e TAC. Intanto gli han dato da fare una flebo ma non so di cosa.
Spero l'infezione non comporti conseguenze.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Era proprio come sospettavo. Corretto quello che è stato fatto e la flebo servirà per idratarlo e per somministrare farmaci ed antibiotici.

Auguroni


[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Da quanto tempo ha l' ileostomia ? Chi provvede e con cosa alla sua igiene ?
Le chiedo queste notizie in quanto l'inconveniente occorso a suo padre,di solito si ha dopo poco tempo dalla confezione dell'ileostomia.Ciò avviene per infiltrazione nel sottocute di materiale enterico se c'è spazio tra cute ed ansa esteriorizzata o per precoce introflessione dell'ansa.Se è passato del tempo ed ansa e cute sono congruenti,è probabile che la toilette non delicata della stomia ha determinato piccola lacerazione con successiva infiltrazione ed infezione .
Saluti
[#5] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera.Oggi mio padre,ancora ricoverato e a digiuno(povero) sta molto meglio.La febbre e' scomparsa e continuano a somministrargli flebo di antibiotici o integratori vari.
L'ileostomia ce l'ha da quasi un anno e a breve sarebbe dovuto entrare in ospedale per ripristinare la normale funzione intestinale.Per l'igiene e la pulizia se ne e' sempre occupata la moglie che ha sempre seguito in maniera certosina le indicazioni che aveva ricevuto dalle stomiste.Evidentemente qualcosa e' andato storto proprio quando eravamo in zona ricovero per l'intervento...la solita fortuna:) Ora vediamo come i medici decideranno di proseguire.X ora puntano sul risolvere prima il problema infezione dopodiche' valuteranno i tempi dell'intervento.
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' una complicanza che puo' intervenire e a volte non e' facile risalire alla causa. Quello che conta e' che sia stato individuato il problema e messa in atto la soluzione.

Cordiali saluti e tanti auguri a suo padre.

[#7] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimi medici,buongiorno.
DDopo 8 giorni di ospedale sempre sotto antibiotici,mio padre e' tornato a casa.Ora sta bene,la febbre e' scomparsa,l'appetito e' notevole....insomma e' tornato ai suoi fasti.Ogni due giorni cmq dovra' presentarsi al piano dove era ricoverato per le medicazioni e i dottori gli han dato un antibiotico da prendere 3 volte al giorno.Una volta sistemata l'infezione i medici procederanno con la ricanalizzazione.
Mi sembrava doveroso informarvi della situazione vista la vs. cortesia.
Saluti
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Grazie dell'informazione ed è un piacere sapere del buon esito per suo padre.



Cordiali saluti ed Auguri di Buona Pasqua a tutti quanti voi.






[#9] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Grazie e ricambio gli auguri !