Utente 497XXX
Buongiorno,
non so se ho scelto la specialità corretta comunque il mio problema è questo :
Il mio glande innanzitutto a pene eretto non rimane coperto , poi in tutte le situazioni in cui mi sono trovato , partners diverse non essendo fidanzato o sposato , posso avere un rapporto anche per circa un'ora filata senza arrivare a provare nessuna sensazione di godimento e non arrivando all'eiaculazione.
Eiaculazione che poi sempre dopo molto tempo posso raggiungere solo con la masturbazione.
Non riesco a capire quale sia il problema , le ragazze con cui son stati mi eccitavano tutte perchè c'erano chiari segnali riscontrati con l'erezione , ma poi durante l'atto sessuale non c'era nessun segnale come detto precedentemente.
Se potete darmi qualche consiglio ve ne sarei grato.
Grazie
Omar

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il consiglio è quello di avvicinarsi allo specialista di riferimento, l'andrologo che valuterà il percorso migliore. L'anorgasmia frequentemente è di origine psicogena che comunque va confermata escludendo le cause organiche.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Concordo pienamente con il dottor Maretti sulla origine quasi sempre psicogena della difficoltà a raggiungere l'orgasmo, specialmente in uomini giovani che da sempre accusano il disturbo e che difficilmente hanno problemi di tipo organico.

Le ipotesi in merito alla anorgasmia psicogena sono molte. Legga se crede questo breve articolo che le riassume a scopo divulgativo:

http://www.andrologiapertutti.com/index.php?option=com_content&view=article&id=246:anorgasmiamaschile-anche-luomo-finge-lorgasmo&catid=1:ultime&Itemid=50


Cordiali saluti