Utente 375XXX
Gentili dottori,

ho sentito che il sale disciolto nella vasca da bagno può aiutare a contrastare la ritenzione idrica e la cellulite grazie al fenomeno dell'osmosi. Vorrei sapere se tale affermazione è vera e precisamente quanto sale va disciolto nella vasca da bagno e per quanto tempo bisogna rimanere immersi? Ho sentito che ci sono anche degli impacchi mischiando sale e acqua tiepida da apporre sulle gambe e ricoprire con la pellicola trasparente per mezz'oretta. Anche questo metodo è efficace? La pellicola può generare calore per chi soffre di uno stato iniziale di insufficienza venosa?

Preciso in tutto questo che ho 25 anni, soffro di uno stato iniziale di insufficienza venosa e di ritenzione idrica, bevo molto acqua e conduco una dieta iposodica.

Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
è un vecchio rimedio basato sull'utilizzo di sali del mar Morto (250 g. circa) disciolto in vasca da bagno, riempita d'acqua tiepida per metà, rimanendo seduti per mezz'ora circa.
Da evitare, nel Suo caso, l'utilizzo di impacchi ed in ogni caso qualsiasi trattamento cosiddetto "a caldo".
Cordialmente.