Utente 202XXX
Buongiorno,
scrivo a nome di mia moglie affetta da "epattite cronica da HCV genotipo 2a/2c" presumibilmente contratta tra il luglio 2005 e il luglio 2006, come si può rilevare dai dati delle analisi che riporto in calce. Anche se i valori, pur rimanendo ampiamente sopra il massimo previsto, tendono a un costante calo lo specialista le ha comunque consigliato una cura di interferone e ribavirina con frequenza settimanale per un periodo "di alcune settimane e poi vediamo come va". Faccio presente che mia moglie ha 68 anni e conduce una vita sana : niente fumo nè alcol molto moto ecc.
Vorrei gentilmente un vostro parere sulla opportunità della cura e soprattutto sugli effetti colleterali che questa può comportare.
Ringrazio fin d'ora per la cortese risposta.
Allegati :

Data AST ALT
11/02/00 21 18
27/03/00 17 15
16/08/02 22 18
27/02/03 26 17
10/07/03 26 17
29/01/04 27 18
24/01/05 26 21
28/07/05 22 24
26/07/06 212 320
30/08/06 150 274
02/02/07 96 152
25/07/07 128 188
05/09/07 81 127
19/12/07 95 161
21/07/08 79 117
22/07/09 74 109
22/07/10 78 101
01/08/11 125 191
22/02/12 47 79
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
la proposta terapeutica che è stata indicata avrà di certo tenuto conto delle condizioni cliniche generali della paziente per poter essere formulata.
Il genotipo 2a/2c è tra quelli che rispondono meglio alla terapia interferon + ribavirina, ed è attualmente in discussione la possibilità di limitare la durata nel tempo in relazione alla risposta del paziente a tre mesi. Probabilmente va inteso in questo senso il <<poi vediamo come va>>.
Gli effetti collaterali più frequenti della terapia riguardano episodi di breve durata con sintomatologia similinfluenzale (febbre, dolori muscolari...), possibile riduzione del numero delle cellule del sangue, periodi di irritabilità e cambiamento dell'umore, condizioni che vengono monitorate in corso di terapia.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dott. Scuotto,
la ringrazio per la gentile e sollecita risposta.
Cordiali saluti.