Utente 142XXX
Gentile dottore

in una intervista di qualche anno fa Luc Montagnier sostiene che se una persona ha un buon sistema immunitario e che quindi in generale sta bene, anche se viene a contatto con l'HIV il proprio organismo combatterà il virus come qualsiasi altro virus senza restarne cronicamente infettato. Quindi secondo Luc Montagnier se io vengo esposto al virus dell'HIV, e non avendo problemi di difese immunitarie, svilupperò gli anticorpi e non resterò infettato a vita, non svilupperò l'AIDS. Ma allora se io successivamente faccio il test e risulto positivo, secondo Montagnier quello stato di sieropositività non ha significato, non significa nulla.
Ora dottore lei saprà che Luc Montagnier ha vinto il premio Nobel nel 2008 proprio per aver scoperto il virus dell'HIV quindi mi chiedevo o Montagnier quel giorno aveva bevuto oppure c'è qualcosa che non è chiaro. Lei cosa ne pensa?

GRAZIE MILLE

può visionare il video dell'intervista a questo link, dura 4 minuti con sottotitoli in inglese : http://www.youtube.com/watch?v=1-xSUZKCFY4
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
salve,
magari non scvilupperà malòattia, ma contagerà tantissime pèersone che la potranno sviluppare, le pare? Per interrompere la diffusione bisogna trattare anche la positività, perchè si è visto che significa che si ha il virus nel corpo. Per cui...
Poi,, certe affermazioni fatte con leggerezza da persone importanti che, in un determinato contesto sono spiegabili, arrivano alla massa che ne fa l'uso che vuole, il quale non è certo l'uso che intendeva chi le ha fatte.

Saluti