Login | Registrati | Recupera password
0/0

Diarrea con muco e sangue

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Diarrea con muco e sangue

    Buona sera dottore, mi trovo a scrivere qui perché inizio ad avere un po' di paura.
    Circa due settimane fa mi è iniziato un periodo assai difficile. Premetto che ho sempre avuto a che fare con coliti più o meno forti, visto che è una cosa congenita, ma appunto un paio di settimane fa insieme a diarrea e muco, ho notato che alla fine ho perso un tre, quattro gocce di sangue. impaurito sono andato subito dal medico che inizialmente mi ha detto di stare tranquillo, e mi ha prescritto Daflon 550 compresse, due al dì. Tre giorni fa sembrava andare tutto bene; Insomma, diarrea con muco, ma senza sangue. Bisogna dire che a partire da una decina di giorni, avverto, a volte, fastidio generalizzato sul basso ventre, a volte pulsazioni nei pressi dell'orfizio anale e qualche volta forti dolori nella zona sacrale; vado spesso ad urinare. L'altro ieri son tornato dal mio medico, proprio in concomitanza con la cessazione del sanguinamento e mi ha prescritto, oltre che terminare la cura di Daflon 500, Zirfos per aiutare la flora intestinale. Ma oggi, di nuovo, dopo un po' di diarrea, molto liquida, in fondo qualche goccia di sangue rosso. Dopo poco sono andato di nuovo per due volte e niente sangue. Ho chiesto al medico di fare un esame, ma non lo ritiene ancora opportuno. Lei cosa dice? Sono un ragazzo molto apprensivo, credo ansioso e questa situazione mmi crea molto disagio, specialmente in pubblico.
    Grazie mille



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2056 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Gentile utente,
    la diarrea acida può aver determinato un pò di sofferenza della cute anale con formazione di ragadi.
    questa la possibile ragione del minimo e singolo episodio di spotting ematico.

    Una domanda però: il medico l'ha visitata? Nel senso di un ispezione-esplorazione ano-rettale?


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 3927 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Gentilissimo, con diarrea, muco ed un pò di sangue riterrei utile un accertamento proctologico per valutare
    lo stato della mucosa rettale. Visto che che è un soggetto molto apprensivo, vorrei precisare che non sospetto nulla di grave, ma è bene (persistendo il disturbo) escludere una patologia infiammatoria ano-rettale.

    Cordialmente


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Gentilissimi e davvero cortesi. Il medico non ha effettuato visite ano-rettali, ma si è limitato alle classiche palpazioni di addome e basso ventre, credo per escludere gravità varie. Come ripeto non ha ritenuto opportuno, ancora, effettuare verifiche di nessun tipo. Ha attribuito questi disturbi a allergia o intossicazioni che potrei aver contratto attraverso cibi. Spero sinceramente che nei prossimi giorni il sintomo si allevi un pochino, anche perché così è praticamente impossibile fare il proprio lavoro, specie se si sta a contatto con il pubblico......
    Veramente cortesi. Grazie di nuovo.



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 3927 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Ci stia bene e ci aggiorni.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2056 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Auguroni,

    Ci tenga informati.


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Buon giorno, stamani di nuovo diarrea, senza sangue , soltanto diarrea. Devo allarmarmi?
    E poi sempre questi doloretti lateralmente al basso ventre. Signori, ho molta paura.
    Grazie mille



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 2056 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Caro signore,
    le consiglio di farsi correttamente visitare dal suo curante ed eventualmente, successivamente, dallo specialista gastroenterologo.

    Distinti saluti


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Finalmente son riuscito ad avere per stasera una visita gastroenterologica da uno specialista. Spero che vada tutto bene. Il mio medico curante ha diagnosticato, secondo lui, una colite nervosa. Lo spero proprio.
    Grazie



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 3927 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Ci aggiorni allaora sulla "colite nervosa".
    A presto



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 2056 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Perfetto!

    Attendiamo sue notizie!


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  12. #12
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Eccoci. Ora sono un pochino più tranquillo. Visita specialistica effettuata, con tanto di ispezione rettale, risultato: forte virus intestinale e emorroidi sanguinanti. Non è esclusa qualche piccolo taglietto interno irritato dalla diarrea. Sembrerebbe tutto ok. Venti giorni di cura e poi si vede.......Devo dire che anche i sintomi che ho avuto fino ieri sono quasi scomparsi del tutto. Bene bene........Vi ringrazio per la disponibilità, siete stati molto molto gentili. A presto.



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 2056 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Auguroni.


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  14. #14
    Indice di partecipazione al sito: 3927 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Grazie a lei per aver usufruito del nostro servizio.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

Discussioni Simili

  1. Per dottor spina
    in Colonproctologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05/04/2012, 09:00
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23/04/2012, 18:22
  3. Stitichezza
    in Colonproctologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/06/2012, 09:51
  4. Esame delle feci
    in Colonproctologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/06/2012, 15:51
  5. Irregolarità intestinale
    in Colonproctologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/10/2012, 18:06
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,16        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896