Utente 357XXX
Salve sono un ragazzo di 20 anni...la scorsa settimana mentre seguivo un corso all universitá ho avuto per qualche secondo le veritigini e sembravo quasi svenissi....e successivamente ho dato a cio molta apprensione e sentivo il cuore battere....da allora un senso di intondimento....che mi sono portato avanti...e ho espresso il tutto al mio medico generico...il quale mi ha riscontrato pressione arteriosa 160/85 ciò ha indotto il dottore a parlare di varie situazioni...e io persona molto ansiosa e sensibile....sono andato in panico...premettendo che anche nel momento in cui misuravo la pressione ero un pò ansioso di sapere a quanto fosse....comunque il dottore mi ha prescritto delle analisi ...le piu fondamentali( emocromo, gpt, got, colesterolo , trigliceridi, azotemia...) nel frattempo misuravo pressione e a volte era 130/70 altre 145/80. con frequenza cardiaca 120/130..poi sono andato a ritirare i risultati delle analisi i quali sono usciti tutti nella norma....stamane...mi sono recato da un cardiologo...il quale mi ha fatto un eco cardio gramma il cui risultato è stato tachicardia sinusale 123 batti cardiaci....successivamente pressione arteriosa 130/80...e mi ha suggerito di effettuare analisi della tiroide ,eco doppler,halter dinamico....io ora le scrivo per sapere un vostro parere generale...sebbenoe so che una diagnosi concreta non è possibile....perchè io mi conosco sono una persona che si fissa e pensa con enfasi a ciò...inoltre volevo dirle finchè non ho una diagnosi definitiva non posso praticare il nuoto, siccome è da quando ho avvertito i sintomi sopracitati ho smesso? Perkè stamane non ho avuto modo di chiederlo al cardiologo....grazie mille...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'ansia ovviamente influenza la frequenza cardiaca. E' opportuno cole le ha detto il Medico di escludere un problema tiroideo.
Se quersto venisse escluso, e visto che il CArdiologo l'ha gia' visitata, mi tranquillizzerei se fossi al posto suo.
Puo' essere utile registrare un Holter cardiaco per confermare l'origine ansiosa (in tal caso duramnte il riposo notturno lei dovrebbe presentare una frequenza normale per l'eta').
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2007
Salve grazie mille dottote....le chiedevo nel post precedente se potessi continuare l attivitá fisica di nuoto nel frattempo che concludo gli accertamenti...le preciso non è un attivitá agonistica...
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ma certo che si, senza problemi.
Arrivederci
Cecchini