Utente 244XXX
Cari dottori, avrei una domanda da porre.
Circa due giorni fa ho eseguito una depilazione intima, durante la quale, nel basso ventre, ci sono stati dei piccoli taglietti, che in ogni caso ho disinfettato. Ieri però ho notato che nei pressi del frenulo, sul glande, c'è il rigonfiamento di una vena, soprattutto quando c'è un'erezione. Questa vena non si rigonfia sempre, anzi, capita anche che non si gonfi affatto quando c'è l'erezione. Quando il pene è flaccido, la vena non è visibile. Fattosta che in quella parte il glande è arrossato. Il rigonfiamento in questione potrebbe essere frutto di un'irritazione per il contatto del glande con la pelle sulla quale sono presenti i peli tagliati, un'infiammazione, o la causa è da ricercare in un altro motivo?

Vi ringrazio in anticipo per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente in realtà non è molto chiaro se nella zona dove è presente la " vena" sia stata fatta la depilazione, in questo caso allora potrebbe essere un effetto della stessa, altrimenti le cause possono essere varie, sia di tipo infiammatorio che irritativo, e pertanto è consigliabile cmq una visita urologica
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

i "tagliettini" potrebbero essere la conseguenza di un fatto irritativo che può contrastare con il semplice utilizzo di acqua osssigenata, mentre la vena, da come l'ha descritta, non dipende da questa situazione ma probabilmente da un'infiammazione. Veda come evolve la situazione nei prossimi giorni ed eventualmente ne parli con il suo medico.

Un cordiale saluto