Utente 224XXX
Gentili medici, mi piacerebbe avere un consiglio da parte vostra, in merito al mio problema.
Prima tra tutto, vorrei che mi aiutaste, dopo aver letto quanto segue, a capire quale tipo di specialista fa al caso mio.
E' da 4, 5 mesi che presento un'infiammazione al cavo orale, che si concentra soprattutto sulla lingua (la lingua si presenta con papille arrossate e spesso mi provoca fastidio, bruciore).
Quello che so, è che non si tratta di un episodio micotico, in quanto non presento alcuna patina bianca sulla lingua, ed inoltre ho escluso questa possibilità effettuando presso un laboratorio un tampone linguale per la ricerca di batteri e miceti (risultato, appunto, negativo).
Anche le gengive a volte mi producono fastidio (anche se minore rispetto alla lingua), e di tanto in tanto mi si forma una pallina sul palato che scompare da sola per poi riformarsi dopo qualche giorno o settimana (sempre nello stesso punto del palato. Questa pallina non brucia, non fa male).
Il fastidio/bruciore alla lingua, in determinati giorni è particolarmente fastidioso. Quando il fastidio/bruciore si attenua, compare sul palato (sempre nello stesso punto) la pallina di cui ho parlato più sopra, che poi si riassorbe da sola.

Di cosa può trattarsi? Mi chiedo se è il caso di rivolgermi ad un otorinolaringoiatra, o se è più giusto rivolgermi ad un dermatologo o ad un odontoiatra. Sapreste indicarmi uno specialista adatto al mio problema?
Aggiungo anche che Non sono fumatrice, Non assumo farmaci, Non presento carie o otturazioni.
Sperando in una vostra risposta,
vi auguro buon proseguimento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
potrebbe trattarsi di due condizioni non collegate tra loro ma concomitanti:
la lesione che si manifesta al palato è compatibile con un mucocele, cioè il versamento e la raccolta sottomucosa di saliva per ostruzione del piccolo dotto escretore di una delle tante ghiandole salivari minori che lì hanno sede.
Per il quadro clinico descritto a carico della lingua, i particolari riferiti sono pochi per formulare un'ipotesi: le figure specialistiche di riferimento sono quelle che Lei ha indicato.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  


dal 2014
Quindi è consigliabile che io faccia 3 visite diverse?
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Certamente no: l'importante che sia un medico che conosce la patologia orale.
[#4] dopo  


dal 2014
Avevo già letto qualcosa riguardo i mucocele. Per quanto concerne la lingua, invece, non sono molto tranquilla. So che disturbi del genere possono essere connessi a tumori oppure ad infezioni gravi non curabili. Potrebbe essere il mio caso? Io sul bordo sinistro della lingua, in corrispondenza delle papille foliate, ho anche 2papille sempre in rilievo...