Utente 221XXX
Salve, ho un problema molto serio e purtroppo non riesco a muovermi in modo costruttivo per risolverlo.
Ho difficoltà enormi ad avere un'erezione consistente nonostante gli esami medici siano assolutamente ottimi.
Ho pensato che una volta confermato il mio buono stato di salute l'ultima possibilità fosse rivolgermi ad uno psichiatra.
Mi sono rivolto al c.p.s. della mia zona ma dopo il primo appuntamento ho avuto delle risposte sconfortanti:

1) difficilmente riusciranno a trovare uno psichiatra con il tempo e le competenze per aiutarmi.
Il problema sembra che riguardi le risorse limitate del centro.

2) anche se (E NON E' ASSOLUTAMENTE IL MIO CASO) potessi pagare delle visite private, trovare un un buon specialista in grado di affrontare il problema sarà un'impresa ardua.

Davvero a 28 anni devo rinunciare ad avere una vita sessuale (e quindi sentimentale) per l'assenza di risorse e competenze?
Se potete rispondermi molto sinceramente ve ne sarei grato, grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

niente drammi; io penso che per affrontare concretamente il suo problema, se questo ha, come sembra, una causa di natura prevalentemente psicologica e quindi necessita di una tale valutazione specialistica, la cosa migliore da fare è risentire ora in diretta il suo medico di fiducia oppure il suo andrologo che, meglio di noi, conoscono la realtà delle strutture sanitarie e le figure che operano in questo senso, vicine alla sua residenza.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Riproverò con il mio medico di base ma è stato sconfortante ricevere certe risposte.
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
Se le indagini hanno escluso cause organiche, quelle psichiche e relazionali, vanno investigate ed analizzate con l' aiuto di uno psicologo.psicoterapeuta, medico, meglio se perfezionato in sessuologia clinica.
Le al.lego, qualche articolo, per ulteriori approfondimenti.
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1929/Mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

purtroppo queste tematiche spesso ricevono uno scarso interesse presso numerose strutture pubbliche del nostro paese ma le sensibilità stanno rapidamente cambiando e quindi speriamo che questo atteggiamento presto cambi.

Un cordiale saluto.