Utente 132XXX
Gentile Dottore ho 32 anni ed in seguito a un colpo ricevuto durante un'arte marziale ho riportato frattura composta laterale in basso alla mandibola sinistra, dopo 6 g i medici mi hanno applicato dall'interno orale una placchetta in titanio con 4 viti, dicendomi che cio' evitata il bloccaggio, e dopo poco avrei ripreso la mia vita normale, in quanto la frattura era composta. Invece dopo l'intervento ho avuto cmq il bloccaggio con elatici. Il problema è che questo bloccaggio mi fa sanguinare continuamente le gengive creandomi delle ferite,e piaghe e loro dicono che cmq il bloccaggio dovro' portarlo per 20 g.(ma anche senza intervento parlavano di bloccaggio di 20 g)Mi chiedo.
E' veramente necessario tutto questo periiodo per il bloccaggio, dopo aver fatto l'intervento?
L'intervento mi garantisce che la frattura si salderà bene? in quanto tempo?
Potro' tornare ad una vita normale in quanto tempo? riapriro' la bocca come prima? Perchè dopo il colpo non riuscivo piu' a spalancare la bocca.I dottori mi hanno controllato l'orecchio, ma dopo l'intervento mi fa un po' male, sarà normale?
Scusi le molteplici domande, è che in ospedale sono stati tutti cosi' tranquilli, ma dico è pur sempre una frattura.Grazie infinitamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Generalmente nel suo caso dovrebbero essere sufficienti pochi giorni (circa 7) di blocco elastico per consentire una neuro-riabilitazione dei muscoli masticatori. Naturalmente non avendo visto le sue lastre non si può dire se quello che le è stato fatto sia sbagliato.
Sicuramente l'osteosintesi a placche consente una rapida stabilizzazione della frattura e quindi una più rapida guarigione.
Tornerà sicuramente ad una vita normalissima e della sua frattura nell'arco di 2-3 mesi non ve ne sarà più traccia.
L'apertura dopo il trauma era limitata in seguito ad una probabile contrattura antalgica. Per l'orecchio direi che è conseguenza diretta del trauma, probabilmente al condilo mandibolare controlaterale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottore la ringrazio per la sua incoraggiante risposta, in effetti gli elastici mi sono stati tolti dopo 7g, e mi hanno detto di mangiare morbido, e allenare la mandibola in quanto l'apertura è ancora bloccata, sono passati 15g dall'intervento e sento come se mi tirasse dalle parte dove ho subito l'intervento, forse ancora per i punti. Diciamo che la mia apertura è a metà di come era prima del trauma.Mi auguro sia normale, nel casose vedo che la situazione non migliora come dice lei in qualche mese a quale specialista dovrei rivolgermi?La ringrazio infinitamente.
[#3] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
La situazione deve migliorare!! e nel più breve tempo possibile! Continui gli esercizi di apertura che le hanno dato e vedrà che piano piano recupererà completamente.
Per il resto direi che siamo perfettamente nella norma.
Cordiali saluti