Utente 194XXX
salve volevo segnalarvi quanto mi sta accadendo:
da circa 3-4 giorni ho una tachicardia che persiste per quasi l'intera giornata e da ieri sera un bruciore saltuario all'altezza della aorta.
Mi sono recato al pronto soccorso e mi sono sottoposto ai seguenti esami:
Prelievo: risultati con asterisco: eritrociti 5.08 (3.75-50.07) ematoctiro 44.8 (33.00-43.4) MCHC 33.3 (33.7-35.3) RDW: 12.7 (13.1-15.2) BILIRUBINA DIRETTA 0.24 (0-0.20) GGT 14 (15-85)
Rx torace: sospetto svasamento mediastinico a destra
TC torace: eseguito esame prima e dopo mdc. TORACE non evidenti lesioni espansive o infiltrative parenchimali polmonari. Non delimitabili adenopatie. Non evidenti segni di TEP nè lembi di dissezione aortica
ECG: non evienti anomalie della cinetica parietale del ventricolo sx , non segni di versamento pericardico.
Alla luce di quanto su esposto mi hanno detto di stare tranquillo e la max di prendere degli ansiolitici
Sono un uomo di 44 anni, cosa ne pensate:
Grazie per il tempo dedicatomi
.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
gli esami effettuati non depongono per alcun tipo di aritmia nè tantomeno di cardiopatia. E' probabile che uno stato ansioso faciliti l'aumento dei battiti cardiaci, in tal caso le indicazioni all'ansiolitico trova giustificazione.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
grazie 1000 per il tempo dedicatomi