Utente 245XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 25 anni con alopecia androgenetica (diagnosticata da un dermatologo).
La mia domanda non riguarda i capelli, ma la barba. Da un po' di tempo (non sono in grado di quantificare con esattezza, direi comunque qualche mese) noto alcune zone della barba con peli molto piu` chiari rispetto agli altri, alcuni quasi bianchi. Questi peli assomigliano molto ai capelli affetti da AGA. Non sto assumendo finasteride, ma un integratore contentente 120 mg di serenoa repens (la mia AGA e` stata diagnosticata come grave, ma vivo la calvizie con serenita` e quindi preferisco non assumere farmaci).
Inoltre, in alcuni periodi ( in particolare questo), noto una riscrescita della barba piu` lenta e debole
Le zone della barba con i peli piu` chiari sono: 1) i baffi 2) il "pizzetto" (scusate il termine!) 3) le guance
Sul collo la situazione sembra normale
Ho letto che qualcosa del genere potrebbe capitare in soggetti con pelle particolarmente chiara, ma non e` il mio caso visto che ho una carnagione normale

Le domande che vi pongo sono:
1) Il processo di miniaturizzazione puo` interessare anche la barba?
2) La serenoa repens (che assumo da circa 20 giorni), qualora inibisse realmente il DHT, puo` incidere negativamente sulla barba?
3) Lo stress (ne ho sofferto e ne soffro attualmente) puo` essere la causa, o una delle cause?
4) Possono esserci degli squilibri ormonali o delle carenze alimentari?

Grazie per l'attenzione e buon lavoro a tutti voi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

ecco le mie risposte ai suoi quesiti:

1) Il processo di miniaturizzazione puo` interessare anche la barba?

- no, assolutamente

2) La serenoa repens (che assumo da circa 20 giorni), qualora inibisse realmente il DHT, puo` incidere negativamente sulla barba?

- ancora, no

3) Lo stress (ne ho sofferto e ne soffro attualmente) puo` essere la causa, o una delle cause?

no

4) Possono esserci degli squilibri ormonali o delle carenze alimentari?

infine no.

Come vede la barba segue processi genetici tutti suoi e viene colpita solo da alcune patologia (in primis alopecia areata - la quale è un disequilibrio immunologico autoimmunitario facilmente diangosticabile dal dermatologo)

cari saluti