Utente 112XXX
Buon pomeriggio, avevo scritto tempo fà per riferire dei problemi riguardo il mio testicolo sinistro che "saliva" e rientrava. Alla fine, hanno detto che non è nulla, solo una malformazione delle pareti.
Dopo diverso tempo, ho cominciato a sentire una pallina nel dotto deferente o nell'epididimo, non essendo esperto in materia non riesco a capire bene dove sia situato. Andando dal medico di famiglia, ho saputo che probabilmente è l'inizio di un varicocele, quindi ho fatto un controllo per saper se era vero oppure no. Dopo i controlli ne è risultato che ho un inizio di varicocele, però, secondo il medico che mi ha visitato, se non c'era un ingrandimento della sacca scrotale potevo star tranquillo.
Di recente, mi son accorto che quella pallina è diventata molto grande e quando la premo mi causa dei dolori, inoltre ha fatto ingrossare il canale in cui è situata (che non so ancora di preciso se è il dotto deferente o l'epididimo). Oggi pomeriggio vado a far una visita dall'urologo, ma un vostro parere mi farebbe piacere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' ipoptesi più probabile è una innocua cistarella dell' epididimo o del funicolo. Sentiamo che dice il collega, per di qua siamo forzosamente approssimativi.