Utente 181XXX
Vorrei sapere se l' IPB influisce anche sull' eiaculazione, non tanto sui tempi quanto sul getto. In altri termini l' ingrandimento della ghiandola coinvoge anche i canali seminali che si trovano nella prostata?
Ho un adenoma prostatico di piccole dimensioni con qualche ripercussione sul mitto: ultimamente mi sembra che ci sia un' influenza anche sull' eiaculazione, per questo pongo la domanda.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

effettivamente l'ipertrofia potrebbe influire sul "getto" si consulti con lo specialista che valuterà se è consigliabile una terapia antinfiammatoria.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' ipertrofia prostatica porta ad una diminuzione dell' eiaculato e della sua velocità di espulsione per una serie di motiovi: meccanici (ostruzione, distrosione ed allungamento dei dotti eiaculatori), funzionali (alterazioni locali di produzione di liquido prostaico) ed anche ormonali. Ma non me ne farei un cruccio.
[#3] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio per la risposta, in realtà non sono preoccupatissimo, tuttavia mi incuriosisce il fatto che quando si parla di sintomi della IPB raramente si fà cenno a questo tipo di sintomatologia privilegiando solo quelli urinari.
Comunque vi ringrazio ancora e approfitto per esprimere apprezzamento per il sito e la Vs attività.
Cordiali saluti.