Utente 571XXX
A mia figlia e a mia nipote spuntano delle bolle di forma circolare con arrossamento circostante e presenza di liquido.La bolla, dal momento che il liquido fuoriesce impiega circa un mese per cicatrizzare lasciando un leggero affossamento di colore scuro.Mia nipote è stata sottoposta a visite di controllo C/O l'ospedale di Palermo (Herpes,Anticorpi,celiachia...,)al centro malattie infettive , ma non hanno trovato nulla che possa ricondurre alla loro comparsa.La cura che stiamo adottando è disifettare la parte con acqua ossigenata e chemicetina. In ultima ipotesi hanno consigliato una visita c/o un Gastroenterologo.Mentre per mia figlia è la seconda bolla dopo un anno dalla prima(Feb/2007)per mia nipote (figlie di sorelle)la frequenza è di circa una bolla al mese di dimensioni varie.Come possiamo ancora indagare e soprattutto a chi rivolgerci in Sicilia oltre al nostro dermatologo ed al centro di Palermo?Possiamo mandarvi delle foto?La cura vi sembra corretta? Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente non capisco, se tra gli accertamenti effettuati sono state fatte biopsie per ottica ed immunofluorescenza che possono dare informazioni più precise, sulle dermatosi bollose che ci descrive.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 571XXX

Iscritto dal 2008
No la biopsia è stata consigliata ma non effettuata perchè non tutti concordi si è solo analizzato il liquido ed hanno solo isolato un batterio ma non hanno dato nessuna cura.Ma perchè succede fra cigine? Può essere contagiosa?Gentilissimo e grazie!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora,

delle due, l'una:

o il sottoscritto non ha proprio compreso quello di cui lei parla, o proprio non si comprende come non possa essere consigliata la BIOPSIA e L'IMMUNOFLUORESCENZA DIRETTA ed eventualmente UN ESAME CITODIAGNOSTICO, (citomorfologia, citodiagnostico di TZANK)delle lesioni da lei descritte, oltre che esami dell'immunologia sierologica.

Questo una volta escluse cause ambientali (dalle punture di particolari insetto - epizoonosi ad altro che può aver interessato le bambine): questo per dire come sono ampi i margini di diagnosi in tal modo e senza vedere i pazienti.

il liquido non darà alcun dato suppletivo.

la Sicilia è una terra ricca di Colleghi Dermatologi che sapranno sicuramente inquadrare la situazione, senza ulteriori dettami,gentile utente è proprio inutile fare altre domande, impossibili anche da ipotizzare da tal sede.

ci tenga pure aggiornati quando avrete nuove notizie.

cari saluti