Utente 196XXX
Egregi Dottori, buonasera.
Ho 33 anni , 175 cm altezza , 54 kg peso, adenoma ipofisario e noduli tiroidei in anamnesi
Ho effettuato una settimana fa' per scrupolo una visita aritmologica per presentare al Vs collega il referto holter 24 h eseguito a seguito di un espisodio accaduto di percezione di battito mancante molto frequente, molti in pochi minuti, a seguito del quale mi recai in PS e dall'ecg non emerse nulla a parte tachicardia sinudale e un singolo BEV . Proprio per quest'ultimo ho effettuato l'holter di cui sopra il cui referto mette in evidenza solo sporadici BESV 42 , un singolo bev , e semplice tachicardia sinusale in alcuni momenti della giornata , senza alterazione alcuna. (AVEVO GIA' SCRITTO IL REFERTO NEL PRECEDENTE CONSULTO)
Il motivo per il quale Vi disturbo nuovamente riguarda appunto l'ecg effettuato nel corso della visita , il medico premetto mi ha tranquillizzata dicendo che le mie extrasitole , essendo il mio cuore strutturalmente sano potrebbero dipendere dalla stanchezza e dalla mancanza di sonno dovuta al fatto che il mio bambino di 11 mesi non ha mai dormito la notte.
Le domande che Vi pongo sono le seguenti:
1)ho notato che il referto dell'ecg fatto durante visita riportava :' tachicardia sinusale con aritmia sinusale'' , io me ne sono accorta solo dopo essere tornata dalla visita e non ho potuto chiedere delucidazioni , vorrei pertanto sapere se questa aritmia sinusale e' grave?
2) Ho notato che in tutti gli ecg fatti in precedenza , anche in gravidanza , ultimo compreso la mia onda T i V1 è sempre negativa, da qualche reminiscenza di fisologia mi pare debba essere positiva, e vorrei sapere se cio' mi pone a rischio di aritmie pericolose per la vita , piu' dei sogetti che l'hanno positiva?
3) ho effettuato ultimo ecocuore a maggio 2011 dopo il parto , e' sufficiente o occorre ripeterlo?
Vi ringrazio di cuore per il tempo che dedicherete alle mie tre domande , e dei vostri sempre graditissimi consulti e disponibilità.
Cordilamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Buongiorno cercherò di rispondere in sequenza alle sue domande:
1) aritmia sinusale è un termine molto aspecifico che indica variazioni della frequenza cradiaca con il repsiro , piuttosto frequente nei bambini, ma anche in giovani donne come Lei e che non comporta assolutamente nulla.
2)Onda T in V1 e V2 può essere indifferentemente positiva o negativa e non comporta alcun rischio aritmico, è perfettamente normale.
3) ecocuore di maggio 2011 se è risultato normale non è necessario ripeterlo frequentemente.

Saluti