Utente 809XXX
Gentili Dottori,

ho una curiosità sulle allergie e sul loro rapporto con le difese immunitarie che non ho ancora ben chiaro.

Fin da piccolo soffro (seppur la situazione sia migliorata moltissimo negli anni) di allergia ai pollini, alla polvere e ad alcune piante; qualche anno fa ho sofferto anche di intolleranze alimentari che con il tempo sono quasi tutte scomparse. Con la ripresa della primavera ho iniziato nuovamente ad accusare rinite allergica a volte anche molto fastidiosa per la durate e la "potenza" di quest'ultima, che cerco di superare non utilizzando nulla perché mi pare di aver capito che gli antistaminici provocano un abbassamento delle difese. Vorrei capire se il fatto che il mio sistema immunitario consideri alcune sostanze come intruse sia positivo perché denota un sistema immunitario forte ed eccessivamente attento o se questo sia un indice di un sistema immunitario poco funzionale che mi possa esporre in futuro anche ad altre malattie, vista la connessione tra molti virus e malattie e un sistema immunitario debole.

Grazie !
Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
In letteratura mediche molti studi sono stati condotti sul rapporto tra sistema immnunitario ed allergia. Gli studi sono osservazionali, fatti su ampie casistiche ed evidenze. Certamente la sovraesposizione a virus ed infezioni sembra proteggere dallo sviluppo di allergia, così come essa è una patologia " occidentale ", ovvero si sviluppa in individui meno esposti ad antigeni virali o batterici, che vivono in un ambiente piu' pulito etc. Non ha un sistema immunitario debole sicuramente ne si puo' predire il suo futuro andamento patologico sulla bese o meno di allergia. alcune malattie cmq hanno una minore incidenza negli allergici (tumori ndr), ma purtroppo anche in questo caso un conto sono le percentuali ed un conto sono i malati. Cordiali saluti