Utente 243XXX
Buongiorno Dottore,
ieri pomeriggio abbiamo ritirato l’esame del liquido seminale fatto con il metodo who 2010 se è utile specificarlo.
Questo è il risultato (3 g astinenza):
SPERMIOCULTURA CON ABG nessun sviluppo significativo di batteri patogeni comuni dopo 48 ore di osservazione
Antibiogramma negativo da cultura primaria del campione in esame

ESAME LIQUIDO SEMINALE
ph 7.8 , proprio, quantità 1.2 ml, fluidificazione completa, viscosità fisiologica, numero menaspermi 23.000.000 n.ml e numero totale 27.600.000, forme tipiche 27%, forme patologiche 73%, forme giovani 0, cellule linea germinativa assenti, spermatozoi mobili a 2 ore 30 %, progressivi 12 % ,non progressivi 18%, immobili 70%, leucociti 3.200.000 n.ml e valore riferimento < 1.000.000, agglutinazioni 0 %, corpuscoli prostatici alcuni, cellule uretrali alcune

COMMENTO :
oligoposia, discreta astenospermia, aumento del numero dei leucociti

in base alla tabella dei riferimenti allegati ... mi sembra di intravedere che con i suoi valori … insomma … ma io sono una completa ignorante in materia quindi confido in un suo prezioso consulto.
ci saranno da fare altri esami per poi adottare una cura o secondo lei si può già adottare una terapia??? Un integratore tipo il PROFERT intanto sarebbe opportuno prenderlo comunque???
Ci vuole una prima visita dall’andrologo ... contro di proporla se mio la ginecologa non lo fa … ma intanto spero tanto in un suo consulto.

Dal mio primo aborto spontaneo (ottobre 8 settimane) sono passati 5 mesi di tentativi di procreare prima senza poi con farmaci (tutto io … iniezioni di gonasi 5000 quando il follicolo è 20 mm e poi ovuli di progeffik 200 quando da monitoraggio si vedo che sto in fase luteale) e ... ora chiedo a lei di suggerirmi qualche domanda-proposta da fare timidamente ai medici che ci stanno seguendo ... naturalmente ai medici non dovrebbero servire delle dritte da parte mia o di mio marito anche perché siamo del tutto ignoranti in materia … ma attualmente se non insistevo io per fare questo esame più approfondito del liquido, secondo la mia ginecologa potevamo continuare a concentrarci su di me visto che a settembre 2011 avevamo procreato già nonostante era il primo mese di tentativi e erano stati tentativi senza farmaci ne monitoraggi ne medici…il mio problema è in fase luteale…ma se non si riesce a svolgere la fecondazione per un motivo indipendente dal mio fisico… va risolto anche quello, altrimenti è inutile fare ogni mese anche il gonasi 5000…questa è stata la mia argomentazione ed eccoci qui…
l'unica che per ora ho in mente è ... chissà quante settimane-mesetti durerà la o le cure che sicuramente sarà o saranno da adottare ... caro dottore.
Cosa emerge di vistoso dall’esame? I leucociti non sono un pò troppi?
In attesa del suo riscontro la ringrazio anticipatamente e a presto.
Saluti
Deb

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
dall' esame si evince scarso volume, troppi leucociti e soprattutto una incongruenza nella motilità: sommando le percentuali si ottiene un valore superiore al 100%. Il che lascia dei dubbi o sulla trascrizone degli esami (controlli i dati), ovvero sul laboratorio. Se i dati sono trascritti giusti, rifaccia esame in laboratorio dedicato che segua norme WHO (basta chiederlo all' atto della prenotazione), se vi sono errori di trscrizione rimandi quelli giusti.
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Salve Dottor Cavallini,
grazie per la tempestiva risposta. L'esame è stato svolto presso una struttura privata di nome CGH che si trova a Roma.
E' stato seguito il metodo Who 2010. Credo di avere scritto correttamente i dati sopra il risultato.
Spero che ho scritto male i dati nello scorso messaggio che le ho inviato altrimenti devo iniziare a preoccuparmi del laboratorio che mi ha anche consigliato la ginegologa e non è incoraggiante.
Preciso che abbiamo consegnato il campione a 50 minuti dal momento in cui è stato riempito. Al laboratorio ci hanno detto che potevamo anche arrivare entro i 90 minuti dal riempimento. Abitiamo distanti dalla struttura ma abbiamo portato il contenitore con cura a destinazione.
Scusi se insisto nel riscriverle i valori ... magari stavolta sono più chiara e quindi il responso, con le sue cifre assume una "diversa luce" ... spero ...

Dunque la lista è scritta esattamente in questo modo:
ph 7.8 7.2 - 8.0
Aspetto proprio
Quantità 1.2 ml
Fluidificazione completa completa
Viscosità fisiologica fisiologica

DATI QUANTITATIVI
numero nemaspermi 23000000 n ml
numero totale 27600000

Forme tipiche 27 %
Forme patologiche 73 %
Forme giovani 0 %
Cellule linea germinativa assenti

DATI CINETICI
Spermatozoi mobili a due ore 30 %
Progressivi 12 %
Non progressivi 18 %
Immobili 70 %

ALTRI DATI
Leucociti 3200000 n ml < 1000000
Agglutinazioni 0 0-10
Corpuscoli prostatici alcuni rari - alcuni
Cellule uretrali alcune rari - alcuni

COMMENTO oligoposia discreta aspenospermia aumento del numero dei leucociti

Ancora grazie

Saluti

Deb
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Trovato errore, il campione va raccolto in laboratorio e processato subito: tombola. A livello pubblico consiglio la sapienza od il san camillo, a livello privato l' European Hospital. Lo rifaccia che gli spermiogrammi siffatti sono pessimisti, che non ci si imbarchi in situazioni di difficile gestione.
[#4] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per i preziosi consigli ...
speriamo ...
Saluti
Deb
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Mandi nuovo referto, che ci guardiamo.
[#6] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore,
giusto perchè infondo ho ancora un certo dubbio. E' che al laboratorio ci hanno ribadito che loro accettano il campione di LS entro i 90 minuti dal suo riempimento. Sapevamo che altri laboratori lo accettano entro i 60 minuti ma in questo caso sono stati precisi, ci siamo fidati e lo abbiamo consegnato a 50 minuti (tempo di arrivare perchè distante da casa). Come mai ci avrebbero fatto fare una cosa così palesemente sbagliata?
A loro non lo abbiamo detto ma il fatto è che mio marito ha difficoltà particolare a tirare fuori il LS in solitaria ... e quindi ha riempito il campione a casa anzichè presso la struttura sanitaria per sentirsi meno in difficoltà possibile ... credo. Ci ha messo più di mezzora per fare uscire il LS!
Però magari per la prossima volta cerco di insisto con mio marito per riempire presso la struttura il campione.
Però perchè alcune (ce ne sono altre) strutture danno 90 minuti di tempo anzichè i soliti 60? Gestione interna diversa? Macchinari differenti?
Comunque a breve andiamo a visita da un andrologo perchè la presenza di anticorpi in quantità e di forme anomale, al di la della scarsa motilità che anche quella non va .... fanno pensare che è meglio approfondire anche un pò a prescindere dai tempi di consegna del campione ....
Poi ripeteremo quell'esame ma magari sul posto. Ci aggiorniamo. Grazie.
Deb

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora, Scusi la metafora. Il laboratorio ok si distingue dal biologo che in scarpe da tennis (per essere più veloce) attende la raccolta dell' eiaculato da parte del marito e schizza come un razzo (salutando al volo) verso l' incubatore, pre processare il campione. Tutto il resto ha scarsa importanza. Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Salve Dottore,
non amo le metafore specie quando vengono usate per trattare argomenti delicati come quello della salute. Inoltre non credo che quando si parla di salute si possa ritenere anche un solo aspetto che gli ruota attorno come di scarsa importanza. Poi gnuno si esprime come ritiene opportuno. Ci mancherebbe.
La mia domanda <come mai alcuni laboratori danno tempo 60 minuti per la consegna e altri invece 90 minuti? Gestione interna diversa? Macchinari diversi?> non voleva fare scattare frasi metaforiche bensì tecniche. Ma a quanto ho capito una risposta tecnica sui tempi di arrivo al laboratorio non c’è quindi doppiamente ok per la tipologia di risposta al di la del fatto che è giusto esprimersi come si ritiene giusto.
Concludo dicendole che come non ho avuto motivo valido di dubitare dei tempi e dei modi di gestione del campione dopo la consegna…e vista la sua risposta continuo a non avere motivi oggettivi di dubitare di quello che è accaduto oltre l’operativa reception.
Si. Grazie.
Cordialità.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ho ben detto che non bisogna attendere ne 30, ne 60, nè 90 minuti. Va raccolto e processato subito. Se fanno attendere è malfatto. E so meglio di lei che argomento delicato, ed era solo una battuta.