Utente 146XXX
Buongiorno a tutti,
volevo chiedere un parere su un "problema" che mi turba ultimamente.
E' da qualche mese che riscontro problemi di erezione e/o desiderio.
Mi spiego meglio:
innanzitutto informo che quasi ogni mattina mi sveglio con il pene in erezione, solo che praticamente è la sola erezione della giornata.
Non succede niente quando vedo qualche bella ragazza in giro e soprattutto non succede niente nemmeno se mi metto a fare fantasie erotiche varie!
Ho provato anche son le fantasie più varie ( anche mie situazioni vissute in passato ) ma niente, il pene non reagisce minimamente!
Ci tengo a precisare in caso di masturbazione manuale ( nel senso proprio che "lo tocco" ) riesco a raggiungere una buona erezione ed un buon orgasmo.
E' da più di una settimana che non ho rapporti/masturbo e non provo nemmeno la voglia di fare niente ( e non è riferito solo a questa settimana, ma in generale, in questo ultimo periodo ).
Che ne pensate?
Per altre info sono disponibile!
Intanto ringrazio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,finchè porrà l'attenzione su di una funzione spontanea,qual'è l'erezione,vedrà che la medesima verrà clamorosamente meno...La sessualità è dinamica e va da se che,crescendo,certi stimoli non possano derivare da sguardi e/o pensieri in passato sufficienti a determinare erezioni.Viva spontaneamente i Suoi impulsi sessuali,senza badare ai giorni ed alle settimane in cui sono presenti o meno.Se il " problema" persiste,contatti il medico di famiglia per una visita andrologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo al DR.Izzo nella risposta.
Se la problematica è intermittente, cioè non si presenta con l'autoerotismo,
la causa solitamente è psicogena o relazionale.
Come le ha suggerito il collega, se la problematica dovesse persistere valuti l'ipotesi di una visita andrologica.
La sessualità conste di tre fasi, tutte propedeutiche l'una all'altra:
1- fase deld esiderio
2-fase dell'eccitazione( caratterizzata dall'erezione nell'uomo)
3- fase dell'orgasmo( nell'uomo orgasmo , più eiaculazione)
I cattivi pensieri poi, daneggiano il fluire delle tre fasi .

Senza vita sessuale, ma soltanto con l'autoerotismo è difficole valutare la sessualità, a ragazza trovata e non solo fantasticata, magari andrà meglio.
Il monitoraggio della sua sessualità, amplifica l'ansia e rappresenta un elemento anti erogeno per eccellenza.
Le allego, qualche articolo, per approfondimenti.
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1813/Calo-del-desiderio-sessuale-il-difficile-passaggio-dal-piacere-solitario-al-piacere-condiviso

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere