Utente 245XXX
Salve a tutti,sono un ragazzo di 28 anni affetto da neurofibromatosi di tipo1.Fino a poco tempo fà avevo un invalidità del 82%,in seguito all’ultima visita la percentuale e scesa al 47%.Considerando che non sono nè peggiorato(per fortuna),ma neanche migliorato questo fatto mi pare strano.

Il grosso dell’invalidità è dovuto ad un intervento chirugico per scoliosi avvenuto tramite l’utilizzo di barre dorso-lombari,questo inoltre non mi consente di ruotare bene il collo,una grave deficit visivo,e notevole difficolta a rimanere troppo tempo seduto o in piedi.
Io non voglio rubare niente a nessuno,però credo di averne diritto,secondo voi vale la pena fare ricorso? O sarebbe un inutile spreco di denaro?
Grazie a tutti
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi D'Alessandro
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
nelle revisioni di persone giovani spesso le commissioni mediche sono portate a dare un giudizio di riduzione del punteggio. Nel suo caso andrebbe valutato bene quale sia il grado di rigidità del collo, che tipo e che grado di difetto visivo sussista ecc. Le consiglierei di rivolgersi ad un patronato per avere assistenza gratuita in un eventuale ricorso, in modo che le venga fatta una visita precontenziosa, da cui si possa prevedere che speranza di successo concretamente ci sia.
Buona Pasqua!
Distinti Saluti dr P. D'Alessandro
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta,ieri sono stato al patronato della mia città,ed il medico che ha visto le carte ha ritenuto che si possano avere buone possibilità di vincere il ricorso.
Quello che mi è apparso strano,e che nelle due precedenti revisioni ho sempre ottenuto 80%(ed ero ancora più giovane di adesso),ed in più adesso si è aggiunta anche una depressione endo reattiva lieve,che prima non avevo.
La ringrazio per la risposta e ricombio l'augurio di Buona Pasqua.