Utente 572XXX
Ho 33 anni e utilizzo il cialis da 4 anni almeno una volta la settimana. Io e mia moglie abbiamo deciso di avere un figlio. Pensate che l'utilizzo del cialis prima del concepimento crei problemi di fertilità? O semplicemente disfunzioni agli spermatozoi e al feto ?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, non si preocupi il cialis non incide sulla fertilità
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
non ci sono studi che dimostrino influenze del farmaco sulla fertilità
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi sento di risponderLe assolutamente no. Stia, da questo punto di vista, tranquillissimo.
Auguri affettuosi per il coronamento del Suo anzi Vostro desiderio ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 572XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio. Speriamo che tutto proceda bene.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

sono abbastanza numerosi gli studi su soggetti che assumono Viagra o Cialis per valutarne gli effetti sulla spermatogenesi e sugli spermatozoi.
I dati sono tutti positivi, addirittura sono stati visti miglioramenti delle caratteristiche "cinetiche" degli spermatozoi.
Continui ad assumere serenamente il farmaco se ne ha bisogno o se le consente una migliore attività sessualle
cari saluti
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
tutto porcederà nel migliore dei modi per quanto riguarda il Suo dubbio ed il caso specifico.
Ancora affettuosi auguri
Prof. Giovanni MARTINO