Utente 245XXX
Egregi Dottori,
ho 37 anni e già un figlio concepito al primo tentativo 3 anni fa con tentativi mirati. Io e mia moglie stiamo tentando di avere un altro figlio, ma dopo 6 mesi il ginecologo ha consigliato dosaggi ormonali per lei e sperimogramma per me. Riporto sotto il risultato dello spermiogramma, chiedendo 1) un parere su eventuali integratori che posso assumere per aumentare la motilità (carnitina? ). Ho una leggera ipertensione, minima a 90.
2) se un tale referto può essere causato da problemi andrologici (varicocele? prostatite?). Il ginecologo di mia moglie ha suggerito di vedere un andrologo ma senza alcuna fretta
3) che frequenza di rapporti è consigliata nel mio caso e se durante l'ovulazione, ai fini del concepimento che stiamo cercando da mesi. Grazie.

COMMENTI: ASTENOSPERMIA LIEVE
GIORNI ASTINENZA: 5
PH: 8.0 (RANGE RIFERIMENTO E 7-8,2)
VOLUME IN ML: 3.4 (RANGE 1- 5,5)
SPERMATOZOI PER ML : 34.600.000
SPERMATOZOI IN EIACULATO: 121.100.000

------- DATI CHIMICO FISICI
VOLUME 3,5 (>= 2ML)
LIQUEFAZIONE NELLA NORMA
ASPETTO OMOGENEO
VISCOSITA NELLA NORMA
DILUIZIONE: 1:0
AGGLUTINAZIONE: NON OSSERVATI CENTRI SIGNIFICATIVI
COLORE NELLA NORMA
ODORE: S.G
TEMPERATURA: 37.0 C

--PROGRESSIONE
STATICI TOT. 75 - 35,9% - MILIONI PER ML 12,4 - MILIONI PER EIACULATO 43,4
NON PROGRESSIVI: TOT 57 - 27,3% - MILIONI PER ML 9,4 - MIL. PER EIACUL. 33,0
PROGRESSIVI: TOT. 77 - 36,8% - MILIONI PER ML 12,7 - MIL.PER EIACUL. 44,6

-- VELOCITA'
RAPIDA: TOT 48 - 23,0% - MILIONI PER ML 7, 9 - MIL. PER EIACUL. 27,8
MEDIA: TOT 82 - 39,2% - MIL. PER ML. 13,6 - MIL. PER EIACUL. 47,5
LENTA: TOT 4 - 1,9% - MILIONI PER ML. 0,7 - MIL. PER EIACUL. 2,3
STATICA: TOT. 75 - 35,9% - MILIONI PER ML 12,4 - MIL. PER EIACUL. 43,4

--W.H.O
PROGRESSIONE RAPIDA (TYPE A) : TOT 30 - 14,4% - MILIONI PER ML. 5,0 - MILIONI PER EIACUL. 17,4
PROGRESSIONE LENTA (TYPE b) TOT 65 - 31,1% - MIL. PER ML 10,8 - MIL. PER EIACUL. 37,6
NON PROGRESSIVI (TYPE C) TOT 39 - 18,7% - MIL. PER ML: 6,5 - MIL PER EIACUL. 22,6
IMMOBILI (TYPE D) : TOT 75 - 35,9% - MIL PER ML 12,4 - MIL. PER EIACUL. 43,4

a >= 25%
a+b <= 50%

-- AREA DELLA TESTA TOT 3,8 - STATICA 3,9 - LENTA 3,7 - MEDIA 3,9 - RAPIDA 3,7
CELLULE : TOT 0,0 (RIF <5 mill/mL)
TRAIETTORIE CIRCOLARI TOT 32 - 15,3%

- VALORI MEDI PARAMETRI VELOCITA'
VEL. CURVILINEA VCL: TOT. 32,1, - LENTI 13,6 - MEDI 27,7 - RAPIDI 41,0
VEL. RETTILINEA VSL: TOT 19.5 - LENTI 6.7 - MEDI 18 - RAPIDI 23,2
VEL. MEDIA VAP: TOT 25 - LENTI 10,6 - MEDI 22,9 - RAPIDI 29.6
LINEARITA LIN - TOT 60,8 - LENTI 49,6 - MEDI 64,9 - RAPIDI 56,5
RETTILINEARITA' STR . TOT 78,1 - LENTI 63,3 MEDI 78,2 - RAPIDI 78,4
OSCILLAZIONE WOB . TOT 77,8 - LENTI 78,3 - MEDI 82,9 - RAPIDI 72,1

--- ALTRI PARAMETRI VAL. MEDI
AMPIEZZA LATERALE:
MOV. LATERALE TESTA ALH= TOT. 1,5 - PROG MEDIA 1,3 - PROG. RAPIDA 1,8
FREQUENZA BEAT BCF : TOT 7,4 - PROG. MEDIA 7,1 - PROG RAPIDA 7,9

TIPO A (ALH > 2.5 um; STR > 85%) = TOT 0 - 0%,






Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

fortunatamente un uomo seppur padre non può essere valutato per la sua fertilità solo attraverso un esame del liquido seminale ma come la donna richiede una visita andrtologica a tutto campo. Tuttavia l'esame che sembra segure i criteri WHO 1999 manca della morfologia e presenta una astenozoospermia.

Per le cose sopra esposte è impossibile consigliarla su una terapia e nemmeno indicarle la frequenza dei rapporti che come avrà avuto modo di riscontare anche dopo diversi mesi di tentativi nulla è successo.

si avvicin allo specialista di riferimento e se lo necessita ci faccia sapere.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Dr. Maretti
La ringrazio innanzitutto per la risposta, domani richiederò la prescrizione per visita andrologica al mio medico di famiglia.
Nel frattempo - visto che mi sarei orientato verso il Policlinico Umberto I e purtroppo i tempi tramite il SSN sono lunghi - le chiedo alcuni chiarimenti:
1) il mio spermiogramma se ho ben compreso non è completo, mancano le caratteristiche sulla morfologia (eppure l'ho fatto presso una struttura nota di Roma, l'USI!!! Sono tentato dal chiedere un rimborso!) A suo avviso per arrivare alla visita andrologica con degli esami base già in mano è opportuno ripetere lo spermiogramma in un'altra struttura - e se Lei avesse da indicarmene su Roma conformi alle linee guida OMS gliene sarei grato - e aggiungere anche una spermiocultura?
2) con sincerità le dico: prima della ricerca di questo nuovo figlio, io e mia moglie per motivi famigliari (non di coppia, ma alcuni lutti e altre problematiche di salute non nostre) abbiamo avuto un lungo periodo di astinenza, diciamo quasi 1 anno. Questo può aver influito sul fallimento dei tentativi mirati di questi primi 3 mesi? In cui per la verità abbiamo avuto rapporti poco frequenti, forti della prima gravidanza arrivata subito, mentre l'ultimo mese siamo stati piu costanti. Ho letto che la genesi degli spermatozoi è 3 mesi circa, mi chiedevo quindi se nei mesi scorsi i miei fossero poco mobili per via dell'astinenza prolungata sia nell'anno passato che nei 3 mesi di tentativi, tra 1 tentativo e l'altro.

grazie nuovamente per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Ripeta l'esame in un centro dedicato che segua i criteri WHO 2010 (a Roma non dovrebbe essere difficile trovarne).

Se non esistono sintomi nè una obbiettività non vedo perchè debba fare una spermiocultura.

Inoltre, la fertilità della donna comincia a ridursi dopo i 30 anni e decresce rapidamente soprattutto tra i 37 e i 40 anni, a causa della progressiva diminuzione quantitativa e qualitativa degli ovociti.

Per concludere, sembrerebbe che il numero di spermatozoi risulti in aumento dopo qualche giorno di astensione, ma anche che la loro qualità migliora se si fa sesso ogni giorno.

Ancora cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

come affermo quasi sempre nelle mie risposte consiglio sempre di ripetere l'esame del liquido seminale se fossero rilevate alterazioni del numero, motilità e morfologia degli spermatozoi al fine di valutare se tali alterazioni vengano rioconfermate o smentite,
Il laboratorio che ha fatto l'esame è un buon laboratorio. Ce ne sono molti altri a prescidere dal fatto che dichiarino di attenersi alle direttive OMS o meno. Nella risposta dello spermiogramma del laboratorio di seminologia del Policlinico Umberto I, considerato un laboratorio di eccellenza , non vedrà questa "caterva" di numeri, percentuali, rapporti..... che spesso servono solo a complicare la risposta, creare ansia nel paziente lettore senza poter assolutamente aiutare lo specialista che deve aiutare la coppia nella ricerca di una gravidanza.
Si tratta solo di vedere se effttuano buoni esami seminali o no.
Cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, anche quelle secondarie, può leggersi anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.