Utente 245XXX
salve dottori e grazie per il servizio che offrite.
ho 25 anni e svolgo una vita normale:studio,non bevo,non fumo,ho una ragazza e ogni tanto pratico un po i corsa.
2 mesi fa ho avvertito delle fitte continue e dolorose alla zona sinistra del petto come delle pugnalate dall'interno(zona cuore).le avevo già avute in passato ma per pochi secondi poi passavano mentre ora sono frequenti e improvvise.inoltre ho tutta la zona sinistra del petto indolenzita(come un peso da sotto l'ascella a sotto il capezzolo).ho fatto esami del sangue,elettrocg ed ecocardiogramma e l'unica cosa emersa è un prolasso lieve(che sapevo di avere).
paradossalmente il giorno della visita non avvertii nessun dolore mentre ora il dolore si è esteso anche al braccio sinistro e alla mano.
ho molta paura perchè i miei nonni hanno tutti avuto problemi al cuore o infarti e i miei sono proprio sintomi da infarto se non sbaglio.
cosa evo fare?devo ripetere la visita?il cardiologo mi ha detto di prendere per 10 giorni vivin-c.la mia pressione è ottima ma i battiti sono 60 al minuto...sono pochi?
ps ho anche palpitazioni e a volte il dolore si sposta a destra o al centro.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei descrive sono da mettere in relazione a dolori della gabbia toracica, sia come tipo che come durata del dolore.
La sua frequenza cardiaca e' perfetta .
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuiore.org
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
dottor Cecchini la ringrazio per la tempestiva risposta.
quindi secondo lei il dolore non è di natura cardiaca ma della gabbia toracica.è possibile che dolori della gabbia toracica si estendano al braccio e facciano venire palpitazioni?dovrei fare dei raggi al torace?ho notato che ogni tanto le fitte mi vengono anche quando tossisco.vorrei tanto capire perchè ho questo dolore che non mi fa più dormire la notte,grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la sintomatologia dovesse persistere ed il dolore fosse in relazione agli atti respiratiori una Rx del torace potrebbe risultare utile
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio ancora.
i sintomi si presentano più che altro a riposo ed improvvisamente ( riesco a respirare normalmente e raramente mi bloccavano il respiro)
provvederò a fare i raggi visto che è l'ultima carta da giocare.
in realtà il mio medico di famiglia mi ha detto che sono semplici dolori intercostali forse legati a stress ma in quel momento non mi sentivo stressato...ho passato periodi peggiori!
mi aveva anche detto che sarebbero passati dopo alcuni giorni e invece sono passati 2 mesi e per questo ho paura che sia qualcosa di ben più grave anche perchè mi fa male pure il braccio.ho dovuto anche interrompere l'attività fisica per paura che mi venga un colpo.
per ora mi è stato prescritto solo un vivin-c al giorno ma non le nascondo che la mia vita quotidiana sta cambiando in peggio così come le relazioni sociali.non riesco a studiare,ad uscire e sono sempre triste e dolorante.la ringrazio
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non drammatizzi dolori che non hanno niente a che fare con il cuore.
Arrivederci
Cecchini
[#6] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore,
volevo aggiornarla sulla mia situazione.ho fatto i raggi al torace e non è emerso nulla di particolare ma i dolori non cessano.il mio medico fa il vago e mi dice che sono dolori intercostali ma non si sa la causa.ma se sono dolori intercostali perchè mi fa male anche il braccio sinistro?a questo lui non ha saputo rispondere.dice che forse è ansia ma non ne sono convinto.
è possibile secondo lei che i dolori intercostali possano causare fitte al braccio sinistro oltre che al petto?
è anche possibile un probabile problema cardiaco sia passato inosservato all'ecocardiogramma e all' ecg perchè quel giorno non avevo dolori?
sono così insistente perchè quando il mio medico ha saputo che avevo dolore anche al braccio sinistro ha fatto una brutta faccia anche perchè un mio parente prima di avere un infarto accusò dolori anche al braccio sinistro e al petto.
La ringrazio per la pazienza
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Alla sua eta' solitamente i dolori al braccio sono causati da problemi osteoarticolari esattamente con le caratteristiche che lei riporta.
Si tranquillizzi pertanto
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org