Utente 245XXX
Salve,
ho fatto un tatuaggio recentemente su caviglia e piede.. sono linee stilizzate di 1 e 2 mm di colore nero..la lunghezza è di circa 20 cm..volevo sapere se sarà possibile eliminarlo con il laser q-switched, che caratteristiche deve avere il laser e avendo la carnagione olivastra avrò problemi. Come faccio inoltre a capire se il pigmento è in profondità? quando dovrò iniziare il trattamento?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
deve farlo controllare dal dermatologo per verificare che esistano i criteri per la sua ablazione, stante che molto difficilmente i tatuaggi professionali si eliminano del tutto; mi pare ovvia la domanda sul perchè ha fatto una cosa di cui non fosse pienamente sicura, ma purtroppo so bene che la risposta è piuttosto difficile..

saluti cari
[#2] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
oltre a quello che ha giustamente scritto la Dott.ssa Suetti aggiungo alcuni consigli:
- il laser q switched deve essere preferibilmente di fabbricazione USA, sono i più sicuri ed efficaci. Quelli costruiti in altri paesi hanno minor pregio
- lo specialista deve avere esperienza in questo tipo di trattamenti
- il paziente deve essere consapevole che:
- la pelle olivastra può essere più soggetta a discromie, tuttavia se il tatuaggio è nero e si utilizza la lunghezza d'onda di 1064 nm sono solitamente reversibili anche se in molti mesi
- le aree dei piedi richiedono molte sedute distanziate di almeno 2 mesi, quindi un trattamento completo necessita di almeno 2 anni

Di solito, in mani esperte e con le tecnologie migliori, si ottengono risultati davvero buoni sui tatuaggi neri. Tuttavia secondo le pubblicazioni scientifiche mondiali solo un 5% dei casi ha una risoluzione completa del quadro.

Cordialissimi saluti
[#3] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta..una domanda: è vero che bisogna aspettare almeno 6 mesi per il primo trattamento? il mio tatuaggio non mi sembra molto calcato, e ho solo linee fine, spariranno almeno sulla caviglia? dopo quante sedute posso vedere dei risultati? grazie
[#4] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Direi che sei mesi sono un periodo ragionevole altrimenti si sottoporrebbe a trattamento molto carica d'inchiostro con maggior rischio di effetti indesiderati. Solitamente il risultato è evidente sin dalla prima seduta sotto forma di riduzione della pigmentazione. Come detto per la riduzione pressochè totale dell'elenco occorrono due o tre anni.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Salve,scusi se la disturbo ancora..ho sentito 4 cliniche ed usano i seguenti laser:

-Q-sw Blushine con componentistica della Quanta System
-laser nd-yag q-switched Lutronic Spectra VRM III
-Q - switched Alex Trivantage di Candela a 3 lunghezze d'onda
-Laser Q-switched Revlite della ConBio

Secondo Lei quale/quali sono i migliori?
In tutti i centri mi dicono che la rimozione è fattibile..forse sono solo promesse
[#6] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Mi dispiace ma in pubblico non lo posso dire.
Certo della sua comprensione, cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Grazie,scusi, un'ultima domanda... è preferibile usare un laser Alessandrite 755 Q-switched oppure Nd Yang? grazie ancora
[#8] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Dipende dalla sfumatura del colore. Se è un nero intenso preferisco il 1064 nm. Se deve essere utilizzato un 1064 nm scadente meglio però un buon 755
Cordialissimi saluti e buona fortuna
[#9] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Salve, volevo chiederle un'informazione. Il tatuatore mi ha detto che l'inchiostro da lui utilizzato è di origine vegetale, secondo lei il pigmento è possibile rimuoverlo con il laser o è complicato? grazie in anticipo della risposta
[#10] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Deve solo provare, è impossibile dare una risposta univoca: i tipi di inchiostro utilizzati sono troppo diversi tra loro.
Cordiali saluti