Utente 186XXX
Buongiorno,

da Settembre un peso allo sterno mi attanaglia rendendomi la vita difficile...
Da allora ho fatto a Ottobre 2011 esami del sangue, elettrocardiogramma, ecocolordoppler, ecografia allo sterno, rx esofago stomaco duodeno, ecografia addominale ma non sono mai arrivato a una diagonsi precisa.
Elenco quanto è emerso di "anomalo":
Dagli esami del sangue omocisteina un po più alta del limite (mi pare fosse a 26 con limite a 15) tutto il resto dei valori perfetti.
ecg ed ecocolordoppler tutto ok, anzi i 2 cardiologi hanno detto che si vede che il cuore è allenato (non chiedetemi come xò :)
rx stomaco ecc, gastrite ipertrofica e ipersecretiva
Ecografia allo sterno una piccolissima distrazione muscolare, che non si è calcificata bene
Ecografia addominale tutto ok
Ho preso Omperazolo 1 settimana per la gastrite, e in effetti lo stomaco è migliorato.
Per l'omocisteina il medico di base mi ha dato da prendere COBAFORTE e FOLIDEX ma non ho ancora iniziato la cura.
Il problema è che dopo un allenamento anche di mediobassa intensità cardiovascolare, o ad esempio durante una salita mi viene questo senso di peso e fame d'aria che fino a prima di iniziare ad accusare questi sintomi non avevo.
Ora tolto tutto, ho ancora 2 dubbi
di essere asmatico
di avere una costeocondrite
Nel 2009 ho ottenuto certificazione sportiva agonistica per pugliato, ho fatto quindi anche la spirometria dalla quale non è emersa nessuna negaività, però sono passati quasi 3 anni...
Per la costeocondrite, non so che esame fare per una possibile diagnosi.
Tolto questo resta solo una causa psicologica, dato che soffro di attacchi di panico, depressione/esaurimento a causa di un momento diciamo "impegnativo" della vita (piantato dalla ragazza, casa e mutuo da pagare da solo, lavoro pendolare impegnativo ecc...)
Ho 25 anni, sono alto 1.75mt, peso 72kg (ultimamente ho perso un po di kg per queste continue visite che mi stressavano parecchio, ma era prima che ero un po abbondante (78/80kg), ora sono giusto e mantengo questo peso da un paio di mesi), non fumo, e non bevo (se non un amaro il venerdi sera).
Seguo una dieta variata ed equilibrata.
Sono stato anche da una psicologa per una decina di sedute a fine 2011 ma senza risultati.
Ora mi sto riavvicinando allo sport che da sempre è la mia "medicina-rifugio" per questi problemi, ma ogni 2*3 quando sento questa fame d'aria, se che mi riderete dietro ma ho paura di crepare per un infarto. Poi dopo aver le tto la notizia di Bovolenta (pallavolista agonista in forma perfetta morto sul campo) ho ancora piu strizza.
In sintesi vorrei capire, che visite fare per escludere (o diagnositcare) asma e/o costeocondrite e un vosto parere sul quadro generale.
Se avete bisogno di altre informazioni sono a disposizione.
Grazie per l'attenzione eil lavoro svolto.
Buona serata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
a distanza non è possibile diagnosticare una forma asmatica, tuttavia dal suo racconto non sembrano esserci affatto i presupposti. Le consiglierei una iniziale visita generale dal suo curante, visto che l'asma è diagnosticabile anche dalla semplice auscultazione del torace e poi di procedere comunque ad una cura per la sua gastrite che essendo su base ansiogena può divenire facilmente cronica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dott. Martino,

La gastrite dopo la settimana di Omeprazolo in compresse non mi ha piu dato disturbi.
Certo sono più "accorto" con i tipi di alimenti, e il numero dei caffè che ho quasi eliminato rispetto ai 4/5 giorno che prendevo, e così facendo non ho piu grossi problemi digestivi.

Ho notato questo senso di peso/dolore al centro del petto, aumenta ogni volta che riprendo ad allenare in maniera intensa i muscoli del petto.
Lunedi prossimo ho la visita in medicina dello Sport, per il rinnovo della certificazione medica agonistica, e la aggiornerò sui risultati.

Ma se non è il cuore, e non dovesse essere asma, cosa può essere?

Voglio risolvere questo problema, riprendere a stare bene, e ad allenarmi senza problemi come facevo fino a qualche mese fa.

Grazie ancora.

Tanti auguri per le feste Pasquali.