Utente 227XXX
Salve ecco il mio semplice quesito:

E' possibile che i miei episodi di tachicardia a 180/190 BPM derivino solo da attacchi di panico?

Grazie

F

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

la diagnosi eziologica di una tachicardia non può prescindere da una valutazione cardiologica completa. In caso di negatività degli accertamenti cardiologici specifici (visita cardiologica, esami ematochimici, elettrocardiogramma ed ecocardiogramma, ECG Holter 24h), può essere presa in considerazione l'ipotesi di somatizzazione di distrubo di somatizzazione.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la rapida risposta,

tutti gli esami cardiologici sono risultati negativi, esami tiroide negativi, esami catecolamine negativi.

Quindi è possibile per sola somatizzazione arrivare a 190 BPM?

Grazie

F
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

Considerando che la sua frequenza massimale per età è di circa 196 bpm è teoricamente possibile che un disturbo di somatizzazione possa farle raggiungere questi livelli.

Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore,

Comunque adesso sto prendendo congescor ogni giorno e quando prevedo un possibile evento scatenante ne prendo anche piu del solito, e quando lo prendo sto una pace.

Saluti

F