Utente 235XXX
Salve , sono una donna di 47 anni che da sempre ha avuto la pressione bassa.in questi ultimi tempi ed in particolare dopo una brutta lombosciatalgia curata con vari antinfiammatori tra cui l'ultimo il Tauxib da 90 ho incominciato a registrare valori di pressione molto elevati, la settimana scorsa misurandola in farmacia mi hanno riscontrato 150 su 138. a parte questo valore veramente eccessivo in vari momenti della giornata la massima supera sempre i 150 e la minima ' 95. tre mesi fa avevo fatto un'ecocardiogramma e un elettrocardiogramma sotto sforzo dai quali è risultata solo una lieve insufficienza mitralica. ora il mio medico sostiene che si tratta di ansia e non vuole ancora darmi nulla per la pressione. è vero quando vedo che è alta prendo 15 gocce di alprazolan e questa scende anche se di poco. ma non potrebbe esserci un problema di ipertensione. io me la sento proprio salire perche mi sento la testa pesante, calore alle guance, nervosismo, un senso di costrizione al collo. che devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tutti gli anti-infiamm atori, essendo inibitori delle prostaglandine, inteargiscono con il rene e possono portare, se assunti cronicamente, ad innalzamenti dei valori pressori.
Se una volta sospesi tali farmaci i valori pressori dovessero mantenersi elevatim, e' opportuno che lei programm i un Holter pressorio per valutare la opportunita' di niziare una terapia farmacologica.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore, ma da che valori si può parlare di pressione alta? e quali sono i rischi? il mio medico di base ieri mi ha prescritto il lobidiuren da 12,5 ma ho un pò paura a prenderlo, devo prima fare una visita dal cardiologo e aspettare che sia lui a prescrivermelo?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
iniziare con i Lobidiur (beta-bloccante + idroicolorotiazide) fa certamente far bella figura la medico . Controlli i valori della funzinalita' renale, degli elettroliti plasmatici e poi esegua un Holter pressorio.
DA questi esami si puo' capire se lei abbia davvero bisogno di anti-ipertensivi e di che tipo.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno sono andata dal cardiologo che mi ha prescritto il lobivon un quarto di pastiglia al giorno più sette gocce di alprazolan e 3 di laroxin da prendere alla sera prima di andare a dormire. sto prendendo la pastiglia da venerdì e la mia pressione si attesta intorno ai 105/115 di massima e ai 65/75 di minima.Mi ha detto che potrei prenderla anche un giorno si e uno no, ma stamattina non ho resistito anche perchè rientrando al lavoro la massima era già intorno ai 130. inoltre non riesco a fare come dice lui perchè durante il giorno mi sento molto agitata e prendo 10 gocce al mattino e dieci prima di cena di alprazolan. il laroxyl è un antidepressivo e mi spaventa un pò, ma lo devo prendere comunque? e lo posso prendere anche da solo?mi ha detto che mi togliere il senso di oppressione al petto. grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
dal momento che l'effetto del farmaco in questione (lobivon) e' di circa 24 ore, non ha granche' senso prescriverlo a giorni alterni.
Tenga comunque presente che se basta davvero un quarto di cpr e' evidente che lei ha un forte stato d'ansia che giustamente il Collega ha voluto trattare con alprazolam e laroxyl.
Segia le indicazioni del suo cardilogo
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#6] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore, il problema è che già da ieri la mia pressione si sta alzando, stamattina ad esempio era prima 144/87 e poi dieci minuti fa, visto che mi girava la testa era 140/92 con 86 di battiti. praticamente in condizioni di stress lavorativo mi si alza, può essere un fattore emotivo o è il quarto di pastiglia a non essere sufficiente? grazie
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori che riporta conferma che il dosaggio di Lobivon che lei assume e' assolutamente inefficace.

Il dosaggio per un adulto normale e' 5 mg al di' in monosomministrazione, al mattino, ma deve avvertire il suo Cardiologo per un eventuale aumento del dosaggio.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#8] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
ma è più pericoloso avere la pressione alta diastolica o sistolica? è vero che pur prendendo l'alprazolan se c'è un problema di ipertensione questa si alza comunque? oggi ho anche la visita dallo psichiatra, nel caso mi prescrivesse degli antidepressivi questi sono compatibili con l'ipertensivo?grazie di cuore
p.s. pur non essendo in menopausa (il ciclo è ancora presente regolarmente) potrebbe essere portata da un inizio di menopausa?
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Indipendentemente da quale sia la causa della sua ipertensione questa va curata. Gli ansiolitici la possono aiutare, ma un farmaco anti-ipertensivo le riduce i rischi legati ai valori pressori elevati.
Con questo la saluto
cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#10] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la sua cortesia. volevo ora chiederle visto che in questi giorni continuavo ad avere la pressione a 147 su 94/99 il cardiologo mi ha detto di prendere mezza pastiglia e di controllare solamente i battiti che non scendano troppo. ieri sera ad es. erano 59 con una pressione intorno ai 130 su 84. quando mi dovrei preoccupare, rischio qualcosa se scendono troppo? questo è il terzo giorno che ne prendo mezza. lo psichiatra mi ha prescritto poi il pasaden 2 volte al giorno (8-16) 15 gocce e mezza pastiglia di lendormin alla sera (anche se problemi per dormire non ne avevo). devo tornare da lui il 7 maggio. in realtà continuo a non sentirmi troppo bene, mal di testa al pomeriggio e senzo di malessere a livello cardiaco. cosa mi consiglia?
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori da lei riportati confermano ciò' che le ho detto. Il farmaco che lei sta assumendo e' sottodosato.
Il dosaggio per un adulto e' 5 mg al di in un unica somministrazione
arrivederci
cecchini
[#12] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore a due mesi dall'assunzione di mezza compressa di lobivon sembrava andare tutto bene, la pressione si attestava intorno ai 120/130 e ai 75/85. ora da circa una settimana ho scoperto a seguito di un momento in cui non mi sentivo per niente bene, la mia pressione si abbassata tantissimo, sia prendendo la pastiglia che non prendendola. difatti l'altro ieri il mio dottore della mutua mi ha rilevato una pressione di 90 su 60 e mi ha consilgiato di prenderla alla sera 8per cui la dovrei prendere stasera) un giorno si e l'altro no. ora in questi giorni sono di nuovo preda dell'ansia. mi chiedo se non ho sbagliato a prenderla, se adesso tornando a prenderla mi possa scendere troppo e collassare, etc. purtroppo il mio cardiologo è irragiungibile fino martedì prossimo. le sembra corretto quello che mi ha detto il medico di base? ma si possono sospendere i betabloccanti senza problemi? potrei tornare a prenderne un quarto?
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È buona regola che la terapia venga modificata dal collega che gliel ha prescritta che la conosce certamente meglio di noi.
In ogni caso le terapia anti ipertensive non va mai sospesa bruscamente, in particolar modo quella con beta bloccanti.
Arrivederci
Cecchini