Utente 468XXX
Gentili dottori, il nostro cagnolino di famiglia è affetto da leishmaniosi e, pur non essendo sintomatico, il veterinario gli ha prescritto una lunga cura. Tra i vari farmaci è presente il Milteforan (miltefosine) che richiede una certa attenzione nel maneggiamento da parte della persona che lo somministra. Il veterinario mi ha spiegato che si tratta di un farmaco teratogeno e irritante per la cute umana, per cui è bene evitare di farsi leccare dal cane, ma non mi ha detto altro. Gradirei da voi alcune delucidazioni, poichè in casa ci sono anche dei bambini... Il cane assume il farmaco la sera, dopo che i bimbi sono andati a letto. I bimbi lo rivedono direttamente la mattina, ma è ancora pericoloso se, dopo circa 12 ore dall'assunzione, il cane li annusa o li lecca incidentalmente? Il farmaco è ancora presente nella sua saliva? Non so se ho scritto nella sessione giusta, ma spero possiate chiarire questi miei dubbi. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
la preparaione del farmaco deve essere fatta con estrema cautela per evitare un assorbimento accidental,per cui il produttore consiglia di usare guanti occhiali di preotezione al fine di limitare l'assorbimento attraverso la cute o la congiuntiva; occorre fare attenzione anche al contatto delle deiezioni e della saliva dell'animale