Utente 246XXX
Salve , mi sono operato di ernia inguinale e nel controllo medico mi hanno trovato dolori al colon e con precedenti tre episodi di sanguinamento nell'anno precedente , la dottoressa ha disposto di effettuare un clisma opaco con doppio contrasto che ha dato questo referto :

Si apprezza regolarita' dello spazio presacrale. Mucosa retto - sigmoidea nella norma senza dislocazioni abnormi ne' alterazioni stenotiche. Ipertonico appare il tratto medio - distale del colon discendente. In sede la flessura splenica. Colon trasverso disposto a festone. Al suo III prossimale si apprezza piccola immagine a cerchiello di incerto significato. In sede la flessura epatica . Regolare il colon ascendente. Si consiglia , come complemento d'indagine , esecuzione di retto - colon scopia.

La mia domanda e' : quel "cerchiello" , potrebbe essere tanto pericoloso da giustificare una nuova "invasione"? , una tac sarebbe altrettanto valida come diagnostica ?

grazie

[#1] dopo  
Dr. Stefano Scozzafava
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
in questa particolare situazione la colonscopia ha un valore diagnostico più alto rispetto ad una TAC. Quell'immagine può essere tutto e niente. I dolori al colon potrebbero essere anche causati da spasmi del colon (descritti come ipertono del tratto medio-distale del colon). Il consiglio è di effettuare sicuramente la colonscopia ed in caso di negatività valutare insieme ad uno specialista se soffre di una qualche forma di colite aspecifica.