Utente 245XXX
Ho da poco fatto le analisi, tutto bene eccetto il colesterolo totale,208, e la creatininemia,1,0. Prendo lobivon, 5mg, la mattina e zestril,5mg,la sera perchè avevo la pressione 160-80. Questa sera sono andata dal dottore a misurarla, ebbene, 180 la massima,ma dopo una profonda respirazione è scesa, nel giro di pochi secondi, a 160-80, a che il dottore ha detto che sono troppo tesa e mi ha consigliato di mettere l'holter per meglio capire la questione. Sono tornata a casa e ho provato a misurarmela di nuovo, 140-75. Da premettere che mio padre, aveva un aumeno di pressione quando era agitato e il dottore doveva misurargli la pressione, la stessa cosa capita a mia sorella. La cosa deve preoccuparmi o devo solo stare tranquilla? Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
lei è verosimilmente un soggetto che presenta la classica ipertensione da camice bianco, ovverossia la presenza del medico o comunque l'ambiente ospedaliero, determina ,per meccanismi inconsci, un incremento della pressione arteriosa. Giustissima quindi l'indicazione ad effettuare un Holter pressorio, che potrà dare una giusta misura della sua ipertensione e della bontà del trattamento farmacologico attuale.
Saluti