Utente 194XXX
Gentili dottori,
ho 22 anni,stamattina mi sono recato presso il mio chirurgo maxillo-facciale perchè è da qualche mese che ho problemi di tensione alla mandibola, dolori e leggendo un pò in giro i sintomi della terza classe in pratica li avevo tutti, il dottore ha confermato la diagnosi e mi ha proposto l'intervento che risolverebbe definitivamente il problema al contrario del bite. Dal punto di vista estetico il difetto non si nota( infatti il dottore ha detto che a guardarmi non avrebbe detto che avessi una terza classe poichè non ho il mento molto sporgente)però purtroppo i problemi funzionali ci sono. A questo punto vorrei un consiglio da voi su quali sono i rischi e gli effettivi vantaggi dell'intervento.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
16% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
mi permetto di consigliarle in presenza di tensioni muscolari e dolori, se presenti a livello dell'articolazione temporo-mandibolare o comunque muscolari, di inqudrare al meglio la situazione attraverso un'attenta valutazione gnatologica in quanto affrontare una terapia ortodontico-chirurgica come sembra sia necessario nel suo caso può risultare controproducente e i disturbi attuali al contrario delle sue aspettative potrebbero peggiorare
le consiglio quindi prima un'attenta valutazione gantolgica che non so se sia stata fatta
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per il consiglio dottore,
prossimamente il chirurgo mi ha detto di volermi fare delle radiografie e delle foto alla presenza dell'ortodontista, credo che in quella sede sarà effettuata una valutazione gnatologica, in ogni caso la terrò aggiornata.