Utente 246XXX
Salve, prima di rivolgermi ad un cardiologo di persona volevo consultarmi con un cardiologo online.Mi capita spesso un dolore al petto, nella parte alta diciamo e accuso anche delle fitte al centro della schiena, premetto che sono una persona molto ansiosa, e ogni 2 gg devo ricorrere a 5/10 gocce di Xanax, che mi danno quella sensazione di sollievo mi tolgono quell'ansia per capirci.
La domanda è ma l'ansia può provocare anche questi disturbi? l'uso quotidiano o quasi di 5/10 gocce al massimo di Xanax può dare assuefazione, dipendenza dal farmaco e generare questi tipi di effetti indesiderati (sempre che non sia il cuore)?
Ma se fosse un problema cardiaco, me ne accorgerei con che sintomo (so che non è facile la risposta)..faccio una vita molto sedentaria e non pratico nessuno sport, non bevo alcolici in eccesso ho smesso di fumare 4 anni fa, in famiglia nessuno (per adesso) ha problemi cardiaci, ne mia madre di anni 60 ne i miei fratelli maschi di anni 41 e 40.
E ultima domanda, voglio eliminare le gocce di xnanax (anche se il mio medico mi ha detto che non fa male per l'uso che ne faccio, ma specialmente per la dose che prendo).Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
gli stati ansiogeni, in linea generale, possono determinare un aumento del tono muscolare, che in taluni casi può dar luogo, in soggetti predisposti, a locali contratture, in gergo tecnico fascicolazioni, sopratutto a livello toracico, simulando dolori di tipo cardiaco. L'eventualità che i suoi disturbi siano di genesi cardiaca è pertanto pressocchè nulla. Effettui, per sicurezza, un test da sforzo, la cui presumibile negatività, le potrà esser sicuramente di sollievo e agevolare la sospensione dello xanax.
Saluti