Utente 189XXX
Salve,

sono un ragazzo che ha un problema di DE causa diminuizione eccitamento/desiderio sessuale. Ho fatto diversi esami agli ormoni sessuali quali, estradiolo, prolattina, testosterone, fsh, lh, inibina b, shbg, tireoprotina, tireoglobina. Tutte sono risultate nella media. Premetto che già visito un sessuologo, volevo solo sapere se sostanzialmente c'erano anche altri esami da fare per quanto riguarda gli ormoni sessuali, o altre fattori da controllare inerenti direttamente o indirettamente al calo del desiderio di cui sopra.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le valutazioni ormonali fatte, se nella norma, sono sufficienti e non ci indicano un problema ormonale.

A questo punto bisogna sentire in diretta un andrologo e con lui studiare eventuali ed altre strategie terapeutiche.

Nel frattempo, se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questo problema sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.



[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Beretta,

Ho letto nel suo link qualcosa riguardo al rinencefalo.

"Il desiderio sessuale, da un punto di vista neurologico, è prodotto dall'attivazione di specifici aggregati neuronali situati a livello del cervello, nel rinencefalo, che è la parte più antica del nostro sistema nervoso centrale. Questa zona del cervello controlla e influenza tutte le nostre complesse esperienze emotive e sessuali."


Mi chiedevo se fosse possibile fare un esame per vedere se i vari aggregati neuronali funzionano a dovere dato che anch'essi possono influenzare il desiderio sessuale?
[#3] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Beretta,

Ho letto nel suo link qualcosa riguardo al rinencefalo.

"Il desiderio sessuale, da un punto di vista neurologico, è prodotto dall'attivazione di specifici aggregati neuronali situati a livello del cervello, nel rinencefalo, che è la parte più antica del nostro sistema nervoso centrale. Questa zona del cervello controlla e influenza tutte le nostre complesse esperienze emotive e sessuali."


Mi chiedevo se fosse possibile fare un esame per vedere se i vari aggregati neuronali funzionano a dovere dato che anch'essi possono influenzare il desiderio sessuale?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Purtroppo al momento non è possibile valutare clinicamente, in modo semplice, questa area cerebrale.

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi volevo farle un paio di domande che probabilmente lei reputerà banali, ma voglio togliermi una curiosità... Sa, se all'interno dello scroto ci possa essere qualcosa che possa direttamente o indirettamente influenzare il desiderio sessuale?

Ho letto anche se una persona ha la prostata infiammata, questa potrebbe causare un calo del desiderio?



Grazie
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non si confonda le idee con informazioni virtuali che postulano correlazioni tra patologie diverse che non hanno ancora ricevuto alcuna conferma clinica reale.

All'interno dello scroto può ci sono i testicoli "che possono direttamente o indirettamente influenzare il desiderio sessuale" con la loro produzione ormonale.

Cordiali saluti.