Utente 246XXX
Salve, volevo chiedere un consulto:
È da un'anno a questa parte che soffro di extrasistoli, non mi lasciano in pace e mi spaventano molto! Non ho mai sofferto di queste cose! Io fin dalla nascita ho un lievissimo prolasso alla mitrale con lieve insufficienza, non ci ho fatto mai caso e non mi ha mai dato problemi, ma da quando giocando a pallone mi è venuta una tachicardia, mi sono spavento tanto e dal quel giorno penso sempre di avere problemi cardiaci! Soprattutto penso al lieve prolasso e non mi do pace!! Pensando anche in un futuro se aumenta se qui se li ecc.. Quindi ogni giorno extrasistoli!
Ho fatto tutti gli esami possibili! Sotto sforzo ( 0 bevs e 1 bev ) holter 24 ore ( 10 bevs) tiroide ( tutto nella norma) ho fatto perfino lo studio elettrofisiologico endocavitario ( tutto nella norma risultato tachicardia sinusale ) allora mi chiedo che cosa ho? Che visite posso ancora fare? C'è rimedio per queste extrasistole!
Come è possibile che l'ansia possa incidere sul cuore? Veramente non capisco! Per finire svolgo un lavoro molto stressante di calcoli progettuali e 10 ore fissi davanti ad un computer!
Volevo qualche parere da un esperto,
Scusate la lunghezza della richiesta , grazie per la cortese attenzione.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Le extrasistoli possono essere dovute a diverse cause e non necessariamnete indicano un problema cardiaco.
Inoltre in tutti gli esami che ha svolto, in particolare holter e prova da sforzo, le extrasistoli sono veramente pochissime, così le abbiamo tutti.
Non vorrei che si sia suggestionato e presume di avvertire le extrasistoli anche quando non ci sono, 10 besv in 24 ore sono insignificanti e soprattutto completamente asintomatici.
Probabilmente la sua attività lavorativa particolarmente stressante e l'ansia ad esso collegata la porta a somatizzare pensando di havere le extrsistoli.
Un prolasso mitralico solo se veramente importante può portare extrasitoli, e non è il suo caso da quanto descritto.
Stia tranquillo.
[#2] dopo  


dal 2013
Grazie mille dottore per la risposta! Mi devo convincere che è solo questione di ansia e stress! Infatti quando faccio attività che mi piacciono oppure quando vado in moto mi sento bene e non mi vengono, quando invece sono sotto pressione pe il lavoro mi viene e la sento, l'assicuro.
La ringrazio ancora, cordiali saluti.