Utente 366XXX
salve,
da anni ho un problema all'ombelico, ovvero sulla parte sinistra ho la pelle che lo chiude per meta' , e' molle non duro questa pelle e non mi da fastidio ne dolore solo a volte prurito, in seguito ad una visita un medico mi chiese se avevo l'ernia ombelicale ,mi visito ,mi fece tossire forte ma non trovo' nulla .
cosa potrebbe essere?

saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Talvolta una piccola ernia ombelicale può non evidenziarsi neppure sotto l'azione dell'aumento pressorio addominale dato dai colpi di tosse. Solo una visita chirurgica pero potrà dare la risposta. Potrebbe pero sottoporsi ad una ecografia della parete addominale che vedrà la presenza di una apertura a livello ombelicale.
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2007
Grazie Dottore per la sua velocissima risposta.

ne aprofitto anche per chiederle qualche altro consiglio .
da anni ho sempre la bilirubina aumentata S. Gilbert.
oltre a questo ho sempre alternato periodi di mal di stomaco e dolore alla parte dx in fossa iliaca. eseguito tanti anni fa' colonscopia e clisma opaco (tutti negativi) anni fa' ho eseguito una gastroscopia con prelievo della mucosa gastrica e ne e' risultato gastrite cronica con iperemia. negativo HB
da allora il mio medico mi dice di assumere un farmaco inibitore della pompa che non faccio il nome (non so' se si puo') comunque esomeprazolo il principio, ogni qualvolta sento dolore allo stomaco e tutte le volte che cambia la stagione almeno una scatola intera . le prendo al mattino a digiuno.
in piu' prendo costantemente i fermenti lattici .
propio la settimana scorsa ho avuto parecchio mal di stomaco nonostante ero in cura col farmaco sopra descritto e ho dovuto ricorrere al calssico farmaco per la tensione addominale e poi il dolore e' passato .
ha qualche altro consiglio da darmi?
cerco di stare attento anche con l'alimentazione .
per il discorso dell'ernia ,io soffro di una tosse stizzosa che immancabilmente mi viene mi dura anche due mesi e poi sparisce traggo a volte vantaggio da un sciroppo antireflusso ma non sempre .e' una tosse secca che viene solo in alcuni momenti della giornata e se mi agito per qualcosa. potrebbe essere la causa di questa sospetta ernia? ma questa ernia se lo e' e' da operare anche se non da' fastidio o dolore? e' possibile l'intervento in anestesia locale?

Grazie della sua gentilissima e veloce risposta
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
L'ernia ombelicale può causare dolore solo se è espulsa ovvero se nel sacco erniario è contenuto del tessuto che può essere grasso addominale cioè omento oppure intestino. In caso contrario non da sintomi. Per quanto riguarda i sintomi che descrive è necessario capire se vi è reflusso in tal caso la tosse che lamenta potrebbe appartenere ai cosiddetti segni di reflusso extraesofagei. Pertanto il consiglio è di sentire un ulteriore consiglio dal gastroenterologo.